Padre Zaccaria, grande Vescovo abruzzese nacque a Catignano nel 1812

| di Geremia Mancini
| Categoria: Personaggi
STAMPA
printpreview

Padre Zaccaria (Francescantonio Fanciulli) nacque a Catignano, in Rue delle Scale, il 10 aprile del 1812 dal trentaduenne M. Fanciulli (“barbiere”) e la trentunenne Maddalena Paolini.

L’atto fu registrato dinanzi all’allora Sindaco di Catignano Nicola Di Cesare e ai testimoni Giovannantonio Giuliani (quarantenne “speziale di medicina”) e il ventiduenne Giuseppe Di Cesare. Il giovane Francescantonio Fanciulli voglioso di studiare teologia entrò in seminario. A quindici anni era già vicino all’ordine dei “cappuccini”.

A ventitre anni, nel 1835, venne ordinato sacerdote. Nel 1841 partì come missionario per la Siria. Nel 1856 fu nominato Prefetto Apostolico. Nel 1868, grazie al suo impegno, sorse a Beirut la Cattedrale di “San Luigi”.

Favorì numerosissime conversioni e vocazioni. Dedicò tutta la sua esistenza, con smisurata fatica, del tentativo di sollevare dalla povertà gli umili.

Il 24 novembre 1871, fu nominato vescovo di Maronea. Morì a Mardine il 4 novembre 1873.

Fu definito uomo incomparabile e straordinario.

Geremia Mancini

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK