IXX Festa della Terra a Casalincontrada

Venerdì 18 settembre comunicazioni ed interventi durante La Festa della Terra

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Storia
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Casalincontrada 18 settembre, presso la Chiesa Madonna delle Grazie alle 10 circa con la presentazione e la introduzione agli argomenti del giorno, l’arch. Gianfranco Conti ha dato inizio alla seconda parte della Festa della Terra che ha avuto inizio il 14 settembre.

Il titolo della seconda parte del convegno è: “Itinerari della terra cruda e la strada dell’olio teatino”

Questo titolo è anche quello del progetto del Comune di Casalincontrada co-finanziato dal Programma FEARS Programma di sviluppo rurale 2007-2013 e dal GAL Majella Verde Protocollo d’intesa Regione & Associazione Internazionale Città della Terra Cruda.

Alla giornata del 18 settembre sono stati invitati: la Regione Abruzzo, le Province, i Sindaci dei Comuni delle città della terra cruda, i Sindaci dei Comuni del Distretto rurale “Colline teatine”, l’Università, le associazioni di categoria, gli ordini professionali, le Associazioni culturali.

Dopo l’introduzione dell’arch. Gianfranco Conti, ha parlato il Sindaco del Comune di Casalincontrada Vincenzo Mammarella che ha portato i saluti suoi e dell’intera cittadinanza.

Il sindaco Mammarella ha detto con enfasi e commozione che…”dobbiamo  continuare a costruire con la terra per trasferire ai nostri figli l’amore per la terra e l’attenzione per l’ecologia”…

Il Comune di Casalincontrada da molti anni è capofila dello studio dell’architettura in terra cruda che oggi si apre, anche come si legge dal titolo della seconda parte della manifestazione,  anche a tutta la vita e la realtà rurale, artigianale che costituiscono la base per conoscere e ripartire per un futuro migliore di concepire la vita utilizzando risorse locali e soprattutto valorizzandole facendole conoscere a tutti.

Presente alla manifestazione il sindaco del Comune di Manoppello, territorio limitrofo a quello di Casalincontrada, che fa parte dei Comuni delle Città in terra cruda.

Il sindaco di Manoppello ha ricordato l’impegno assunto per la tutela del territorio anche attraverso la conoscenza e il trasferimento alle nuove generazioni delle tradizioni rurali ed artistiche del paese.

Presente alla manifestazione l’assessore regionale Donato Di Matteo che è intervenuto nella comunicazione parlando dell’importanza di ricucire  lo strappo che si è prodotto durante il cosiddetto progresso economico industriale che ha portato i residenti fuori dalla propria realtà trasferendoli nelle città e nelle fabbriche.

Questo fenomeno ha fatto dimenticare la bellezza ela ricchezza del proprio territorio.

Ricchezza e bellezza che può e devono trasformarsi in un nuovo concetto di economia.

L’Assessore Di Matteo è fautore a livello regionale delle nuove tipologie di abitazioni di edilizia  popolare denominate Social Housing.

Proprio con questo progetto anche il Comune di Casalincontrada potrà vedere valorizzato il grande patrimonio delle case di terra cruda e degli edifici del centro storico non più utilizzati.

Grande emozione ha suscitato la proiezione dello spot sulle “Colline teatine” presentato in occasione di Expo2015 di Dino Viani

Dino Viani è un artista abruzzese doc che ha dovuto esportare le proprie competenze in un paese straniero per potersi esprimere e lavorare..

Presenti: la vice sindaco del Comune di Bucchianico  Valentina Tatasciore, l’assessora Federica Montanaro, consiglieri del Comune.

Alle 12 l’assemblea dei partecipanti sì è trasferita in contrada Fellonice presso il  Laboratorio La casa di Teresa

La Casa di Teresa deve il suo nome dalla ex proprietaria che si chiama appunto Teresa.

Ufficialmente si è inaugurata la Casa di Teresa.

Questo edificio fu acquistato dal Comune di Casalincontrada nel 2008 ed oggi con questa manifestazione è ufficialmente finito il cantiere.

La ristrutturazione della casa in terra cruda è stata una sfida che l’arch. Gianfranco Conti, con l’avallo dell’Amministrazione comunale, ha portato avanti fino alla sua completa realizzazione.

Presente, oltre il sindaco Mammarella, l’avvocata Concetta Di Luzio ex Sindaca del Comune di Casalincontrada, che ha creduto nel progetto ed è stata l’artefice insieme all’arch. Conti della realizzazione della Casa di Teresa.

Come nelle migliori tradizioni oltre la musica degli anni 60, ascoltata attraverso un vecchio giradischi dell’epoca, un Buffet sull’ aia ha allietato tutti.

Nel pomeriggio, sempre  nella Chiesa Madonna delle Grazie dalle ore 15,00 alle 19,00 la seconda parte della manifestazione dal titolo:
COLLOQUI SULLA TERRA | TALKS ON EARTH

Coordinatore l’arch. Gianfranco Conti

“L’Italia dell’architettura in terra cruda” è il tiolo del  Seminario riguarda l’architettura in terra cruda in Italia, dalla fase di documentazione di un modo di costruire alla riproposizione delle tecniche costruttive che utilizzano la terra all’interno dei cantieri contemporanei di recupero e nuova costruzione. In alcune regioni la costruzione dei Centri urbani vede l’uso della terra cruda come materiale edile; in altre regioni, caratterizza la residenza rurale e il paesaggio rurale. Spesso parlare di architettura in terra diventa il modo per leggere il paesaggio rurale nel suo rapporto con il sistema insediativo. Allo stesso modo l’architettura di terra diventa un nodo di costruire che lega l’Italia al resto del mondo.

Dell'argomento ne hanno parlatoI i Docenti e gli Architetti: Maurizio Morandi, Mauro Bertagnin, Maria Cristina Forlani, Ignazio Garau, Gaia Bollini, Anna Paola Conti.

Durante il seminario è stato presentato il libro: “OASIS. Figuig e il sistema delle città-oasi del Marocco” a cura di Roberto Mascarucci, e dei suoi coautori

Ore 21.30 per finire in allegria la giornata, presso Case Aceto – via Colle Petrano, cena sull’aia e ascolto dei Paesaggi musicali: Il rock degli Scooters sull’Aia
 

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK