Pescara aderisce al progetto LifeGate Plasticless sostenuto da Volvo

Giovedì mattina la posa del dispositivo Seabin presso il Porto Turistico

| di riceviamo e pubblichiamo
| Categoria: Ambiente
STAMPA

Lo scorso anno Volvo Car Italia, filiale nazionale di Volvo con sede a Bologna, aveva sposato la causa del progetto LifeGate Plasticless per la riduzione delle plastiche nel mare effettuando la posa di tre dispositivi Seabin nei porti di Marina di Varazze, Marina di Cattolica e Venezia Certosa Marina.

 Nel 2019 il progetto si amplia coinvolgendo numerosi punti chiave dei litorali italiani grazie al contributo di alcuni dei concessionari più attivi della rete ufficiale Volvo in Italia.

Una delle prime concessionarie ad avere dato la propria adesione all’estensione del progetto LifeGate PlasticLess è stata Volvo Pavoni di Pescara grazie alla sensibilità alle tematiche ambientali propria del titolare Daniele Pavoni, esempio virtuoso di imprenditore attivo sul proprio territorio. Grazie al sostegno dell'Amministrazione Comunale, anche il porto di Pescara riceve dunque un dispositivo Seabin in questo nuovo anno di campagna dopo Riccione e in attesa di Rimini, a dimostrazione di quanto sia sentito sulla costa Adriatica l'impegno per la cura del mare, un bene prezioso sia dal punto di vista ambientale sia dal punto di vista dell’economia dell’intera regione.

La posa del dispositivo Seabin è prevista giovedì 23 maggio, alle ore 11, presso il  Porto Turistico Marina di Pescara.

Oltre ad una rappresentanza di Volvo Car Italia e al titolare della concessionaria Volvo, Daniele Pavoni, all’evento presenzieranno le Autorità locali, la cui presenza conferisce al momento un valore istituzionale ufficiale.

riceviamo e pubblichiamo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK