‘Cultura e Solidarietà in Sicurezza’ per la 22esima assemblea di Assomusica

Anche gli operatori abruzzesi della comunicazione all'importante appuntamento che si è svolto a Roma

| di Redazione
| Categoria: Associazioni
STAMPA

Conclusa la ventiduesima Assemblea Nazionale Assomusica dal titolo “Cultura e Solidarietà in Sicurezza”, svoltasi a Roma, dal 14 al 16 maggio, presso la sede nazionale Agis. Presenti anche molti operatori abruzzesi della comunicazione. L’Assemblea, presieduta dal Presidente dell’Associazione Vincenzo Spera, ha discusso e deliberato su una serie di punti, tra cui: il protocollo d’Intesa con ANCI; la Convenzione con Assoutenti; una Modifica Statutaria in merito alla Contrattazione Nazionale sulle tematiche del lavoro; la richiesta di riconoscimento giuridico dell’Associazione; la nomina dei nuovi Collegi dei Probiveri e dei Revisori dei Conti.

Sicurezza, lavoro, cultura, ma anche riconoscimento giuridico, analisi dei costi degli spettacoli e dei biglietti, web marketing, sono stati alcuni dei temi al centro della ventiduesima Assemblea dell’Associazione Italiana degli Organizzatori e Produttori di Spettacoli Musicali dal Vivo. “Lo spettacolo musicale dal vivo è cultura e l’intero comparto è una risorsa del Paese che esige maggiore attenzione da parte delle Istituzioni!”, ha affermato il Presidente di Assomusica Vincenzo Spera introducendo i lavori dell’assemblea.

Grande partecipazione e interesse hanno confermato la vitalità di un’associazione che raggruppa la quasi totalità dei maggiori organizzatori e produttori italiani di concerti e spettacoli di musica popolare contemporanea; professionisti delle emozioni della musica dal vivo che, nonostante la crisi generale, continuano ad assicurare a milioni di spettatori, di tutte le età e fasce sociali, qualità ed elevatissimi standard professionali nell’organizzazione di eventi musicali. La ventiduesima Assemblea di Assomusica è stata aperta dal Seminario dedicato al “Digital Music Marketing”, il mondo della comunicazione ad alta tecnologia al quale questo settore ha sempre rivolto la propria attenzione.

Con Stefano Rocco, Direttore Marketing Rockit.it e Fulvio De Rosa, responsabile Web Marketing Assomusica, si è discusso dell’utilizzo dei social network nella promozione di eventi e spettacoli: “Web Marketing” come volontà di “creare business” attraverso i suoi strumenti, dal sito web all’utilizzo strategico di newsletter e social network. Altri approfondimenti su questi temi sono arrivati da Chiara Santoro (Strategic Manager Youtube) e Alessandra Pugin (Divisione Marketing Google Plus), che hanno illustrato lo sviluppo dell’uso dei nuovi applicativi Content ID, Hangout, Communities, come prodotti per ottenere vantaggi tecnologici ed economici nella divulgazione in rete di eventi, capaci di coinvolgere e far interagire tutte le fasce di pubblico.

Dopo i temi legati al Web Marketing, l’Assemblea ha discusso e deliberato su una serie di punti attesi e attuali: la Convenzione con Assoutenti (Associazione Nazionale a difesa dei Consumatori), la Modifica Statutaria in merito alla Contrattazione Nazionale sulle tematiche del Lavoro, la richiesta di riconoscimento giuridico dell’Associazione. Diversi gli ospiti intervenuti, tra cui il dottor Vincenzo Santoro, Responsabile Ufficio Cultura, Sport e Politiche Giovanili dell’ANCI Nazionale, che ha illustrato le linee generali del Protocollo d’intesa sottoscritto tra ANCI e Assomusica. Grande interesse ha suscitato anche l’intervento del dottor Furio Truzzi, presidente di Assoutenti, che ha auspicato la maggiore collaborazione possibile tra le due associazioni.

“In linea con quanto già contenuto nel Documento Regole e Ruoli di cui si è dotata spontaneamente Assomusica, in modo davvero encomiabile – ha detto Truzzi – siamo fortemente interessati ad aggiungere le problematiche del settore dello spettacolo dal vivo tra i temi su cui lavorare in futuro”. Costi degli show, prezzi dei biglietti, ritardati pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni e futuro delle imprese del settore, sono gli argomenti che hanno caratterizzato la parte centrale dell’assemblea, accendendo la discussione.

“Lo slogan che abbiamo scelto per questo appuntamento dell’Associazione, a ben diciassette anni dalla sua fondazione – ha affermato Spera – non a caso pone l’attenzione su Cultura, Solidarietà e Sicurezza, tre obiettivi prioritari del nostro impegno. Ancora una volta, la molteplicità di differenze operative legate alle peculiarità dei vari territori del Paese, ben rappresentata dagli associati di ogni regione, ci spinge a ispessire la rete di rapporti istituzionali necessari per lo snellimento della burocrazia, una migliore collaborazione, il monitoraggio delle strutture e favorire, così, la nostra stessa capacità produttiva”.

Redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK