Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Una tavola lunga 280 metri per la giornata sulla Giornata sulla Celiachia a Città Sant’Angelo

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Ma cosa mangi? 280 metri di tavola imbandita per oltre 1330 bambini provenienti da tante scuole del territorio che hanno festeggiato con entusiasmo e vitalità la giornata dedicata alla Celiachia.

Il progetto è stato promosso dall’AIC Abruzzo in partnership con l’Istituto Alberghiero di Pescara ed il Comune di Città Sant’Angelo.

I bambini, accompagnati dai loro insegnanti, sono arrivati a Città Sant’Angelo verso le 9 del mattino ed hanno preso parte a laboratori didattici di Murales, Intaglio di Frutta e verdura, Conoscere il glutine, reading dei lavori, e alle 12 circa si sono trovati nell’area parcheggio del Comune dove hanno preso parte alla premiazione dei lavori vincitori.

A presentare la manifestazione Cristi Rapino che ha premiato i vincitori del concorso, proclamati dalla giuria composta da: Gabriele Di Camillo scrittore, Martocchia Paolo giornalista, Paolo Cameli Pittore, Massimo Liberatore editorialista e scrittore Emidio Di Ciccio tecnico RAI.

Erano presenti sul palco Mario Centi Pizzutilli presidente AIC Abruzzo, l’arch. Maria Adele Colicchio Vice Presidente, l’assessore alla Sanità della Regione Abruzzo Marco Paolucci, la Dirigente dell’Istituto Alberghiero di Pescara Alessandra Di Pietro ed il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco.

L’Assessore Paolucci ha parlato della celiachia che da malattia rara è stata classificata quale malattia cronica e che, la Regione, ne ha determinato le linee guida per la cura.

La Dirigente Alessandra Di Pietro ha ringraziato quanti hanno voluto preparare e portare a termine il progetto ed in particolare i docenti della scuola che hanno dimostrato come sia importante conoscere alcune malattie e preparare, comunque, pietanze gustose con elementi naturali senza glutine. L’occasione del progetto è stata una crescita importante nella cultura gastronomica degli studenti che sempre più si troveranno ad affrontare temi delicati per chi soffre di malattie importanti che devono prevedere cibi diversi.

Alessandra Di Pietro ha ringraziato, oltre ai docenti e studenti dell'IPSSAR, gli amici dell'AIC Abruzzo, Mario Centi Pizzutilli e Gianluca Giampietro, per l'eccellente organizzazione del mega evento ed il sindaco del Comune di Città Sant’Angelo Gabriele Florindi.

Il Presidente della Provincia di Pescara, ha salutato i presenti con particolare attenzione ai bambini che hanno partecipato alla importante giornata su una malattia che sempre più è subita da tante persone e tanti bambini.

I piccoli studenti sono, poi, stati premiati per i lavori fatti con la produzione di video, di poesie e di racconti, tutti sulla celiachia.

Lungo tutto il Corso del Centro storico di città Sant’Angelo è stata allestita una lunga tavolata lunga 280 metri per i piccoli ospiti.

A preparare il pranzo e assistere gli ospiti lo staff dell’Istituto Alberghiero, sempre presente con professionalità e competenza a tutti i livelli, con gli studenti dell’indirizzo Sala ed il coordinamento dei professori Vincenzo Gambino e Pino Conte.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK