Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

FAI d’Autunno: ricominciano le visite guidate

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Conferenza stampa, stamattina 11 ottobre 2018, presso la Sala Figlia di Jorio della Provincia di Pescara, presenti il Sindaco di Serramonacesca Franco Enrico Marinelli, la Presidente del FAI Rosaria Morra, Scarlato Chiara e Rosa Araneo per il FAI Giovani e la docente di Storia dell’Arte Maria Teresa Sorella per il Liceo Classico di Pescara.

Con l’autunno si ricomincia e, dal maggio 2017, è il FAI Giovani che organizza le visite guidate.

Ed è proprio per il FAI Giovane che, Scarlato Chiara, ha spiegato quali sono gli obiettivi che si sono posti sia nello scegliere le località sia della qualità informativa culturale delle visite.

Serramonacesca è un luogo a dir poco stupendo e Apprendisti Ciceroni, del Liceo Classico G. D’Annunzio di Pescara, accompagnati e preparati dalla loro insegnante di Storia dell’Arte Maria Teresa Sorella, guideranno i visitatori “alla scoperta dell’Abbazia di San Liberatore a Majella e all’Eremo di Sant’Onofrio tra storia Arte e tradizione”.

Il gruppo FAI Giovani di Pescara ha scelto questo luogo anche per la disponibilità manifestata dal Comune di Serramonacesca e dal Sindaco Franco Enrico Marinelli che, nella conferenza odierna, si è reso disponibile ad investire le attività locali del compito di ricevere gli ospiti anche con piatti tradizionali del luogo.

Serramonacesca è un piccolo Comune in Provincia di Pescara e fa parte del Parco Nazionale della Majella.

Tanto il verde presente con boschi ed uliveti e molti i tesori storici architettonici che lasciano sbalorditi i visitatori.

L’Eremo di Sant’Onofrio è uno dei tanti eremi presenti in Abruzzo e sorge a circa 750 metri slm.

Bellissima nella sua grandezza e semplicità l’Abbazia di San Liberatore in stile romanico, come molte altre chiese presenti in Abruzzo, costruita, per volontà di Carlo Magno, già dal 781 e poi definita, nei secoli successivi, fino al suo completamento, nel XIII secolo.

Spettacolare, oltre ai monumenti presenti, la natura che si manifesta con cascate e folta vegetazione a pochi metri dall’Abbazia.

Sarà parte importante del tour la visita alle Tombe Rupestri di San Liberatore a Majella costituite da tre tombe, una nicchia e una cappella che pare siano state costruite tra il VII ed il IX secolo.

Le giornate FAI sono organizzate in tutta Italia per visitare 660 luoghi inaccessibili o poco valorizzati in 250 città.

I volontari del FAI Giovani sono circa 3800 di età compresa dai 18 a i 35 anni, che, insieme agli Apprendisti Ciceroni, accompagneranno i visitatori alla scoperta di luoghi bellissimi di cui a volte nemmeno chi li abita li conosce veramente.

L’Italia è una terra ricca di storia e di cultura e detiene un immenso patrimonio artistico e le visite guidate del FAI si propongono proprio la conoscenza e, insieme con questa, la tutela.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK