Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Sbicchierando nel borgo, ecco come Loreto ricorda Antonio Recanati

| di Francesca Di Giovanni
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si è svolta questa mattina, presso la sala “La figlia di Jorio” della Provincia di Pescara, la conferenza stampa di presentazione di Sbicchierando nel borgo, la tre giorni dedicata al giornalista Antonio Recanati. Presenti in sala organizzatori ed autorità coinvolte, che hanno dato appuntamento a questo fine settimana all’interno del centro storico aprutino.

A fare da moderatore è stato Paolo Renzetti, collega di Tv6, che ha passato la parola agli attori della mattinata. Primo tra tutti, il presidente della Provincia Antonio Di Marco, che ha supportato con piacere la manifestazione: «Le istituzioni devono riconoscere l’operato di chi ha lavorato in direzione della valorizzazione della propria terra, lasciando tanto ai suoi abitanti. Questo gesto identifica il giusto impegno affinché la sua memoria continui a mantenersi viva». Accanto a lui, anche l’onorevole Gianluca Fusilli, che ha appoggiato appieno le sue parole, ed il sindaco di Loreto Aprutino Gabriele Starinieri, che ha speso due parole sul suo amico prematuramente scomparso. In ultimo, Paolo De Carolis, spalleggiato dal figlio del suo amico e collega Stefano Recanati, ha racchiuso il pensiero comune di stima ed affetto ispirandosi a Ugo Foscolo: «Chi non lascia eredità d’affetti è destinato ad esser seppellito nell’oblio». Una dimostrazione unanime di ammirazione nei confronti di chi ha destinato il proprio percorso lavorativo alle sue passioni, dandogli così maggior pregio, ovvero: l’Abruzzo, l’enogastronomia e le tradizioni.

È proprio alla regione verde d’Italia e ai suoi frutti che sarà dedicato l’evento che si svolgerà dal 26 al 28 agosto nei pressi dell’area circostante il palazzo del municipio. Dieci cantine locali metteranno a disposizione i propri nettari per consentire ai visitatori di degustare i calici tanto apprezzati da Antonio. Accanto ad essi, prelibatezze culinarie tipiche e intrattenimento musicale con giovani band autoctone. Durante le sere, inoltre, sarà possibile assistere a convegni tematici sulle tipicità abruzzesi (tra cui vini e oli) tenuti da esperti del settore, come il professor Leonardo Seghetti, con cui aveva un forte legame d’amicizia. Il momento cardine della manifestazione avrà luogo venerdì alle ore 19, con il “Primo premio giornalistico Antonio Recanati”, durante il quale verranno premiati giornalisti che si sono distinti nella loro carriera per svariati meriti professionali ed umani. 

Francesca Di Giovanni

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK