Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Weekend di birra a M…altissimo livello

| di Francesca Di Giovanni
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dal 16 al 18 settembre il cortiletto dell’ex tribunale a Penne ospiterà “Maltissimo livello”, il festival di birre artigianali giunto alla sua seconda edizione. Venerdì, sabato e domenica, 11 birrifici offriranno i propri boccali dalle 19 fino a tarda notte, accompagnati da buon cibo, musica e intrattenimento per grandi e piccini.

Mentre in Baviera fervono i preparativi per l’Oktoberfest, in Abruzzo prosegue l’opera di valorizzazione delle ricchezze locali, preferendo la qualità alla quantità. Da sempre la birra è vista come bene di largo consumo destinato a chi è sprovvisto del palato sopraffino che caratterizza i sommelier, ma da qualche anno l’artigianato abruzzese ha colpito anche questo settore, favorendo la produzione di una bevanda che conserva freschezza e convivialità, ma che contiene ingredienti di livello superiore. Gli autoctoni Opperbacco, Birra Bertona, Golden Rose, Casa di cura, Grignè e Bibibir verranno affiancati da The wall, Cr/ak, Cane di guerra, La pirata e De ranke per concedere un tour al luppolo che parte dalla nostra terra, tocca alcune regioni del nord Italia e si conclude tra Spagna e Belgio. Bianche, rosse, ambrate, nere e perfino senza glutine; ce ne saranno di tutti i gusti e, per i più dubbiosi, la presenza dei mastri birrai semplificherà l’ardua scelta del boccale giusto.

Un bicchiere senza un buon piatto accanto sarà sempre mezzo pieno. Per questo, ci sarà la possibilità di omaggiare i nostri pastori e contadini mangiando arrosticini e pizze fatte con le antiche farine abruzzesi. La doppia scelta del condimento e dell’impasto sarà un’occasione per conoscere gli ottimi grani che hanno sfamato i nostri avi e che stanno pian piano tornando sulle nostre tavole. La location suggestiva accoglierà i buongustai e li metterà a proprio agio con un sottofondo musicale che vedrà un gemellaggio tra Abruzzo e Milano: Le hot club de Milanò, T-Rooster e Dixie Hogs calcheranno il palco durante le tre serate e, dopo di loro, partirà il dj set di Eddie Danielli, Matteo D’Intino e Luca Di Quinzio. Lo spettacolo sarà continuo, con la presenza di Irene Cocchini, Elia Massa e Emiliano Scenna che cureranno l’aspetto teatrale regalando piccoli sketch tematici e, accanto ai tavoli, sarà possibile curiosare ed acquistare oggettistica handmade. Anche i bambini avranno il loro spazio: mentre gli adulti delizieranno i propri sensi, loro potranno divertirsi con attività, animazione e laboratori creativi presso il baby club allestito all’interno della sala delle maioliche.

La DMC Gran Sasso d’Italia, L’Aquila e Terre Vestine, per il secondo anno consecutivo, ha aperto le porte dell’imponente struttura di largo San Giovanni Battista per ospitare quanti abbiano voglia di godere appieno delle eccellenze territoriali. Per fare ciò, verranno supportati da alcune attività locali, tra cui un bar, un agriturismo ed un panificio, che metteranno a disposizione la propria professionalità ed i propri prodotti. Una chicca caratterizzerà l’edizione 2016: Umberto D’Ottavio, con la sua tela di compensato, osserverà il passaggio dei visitatori da un punto strategico della città e illustrerà i momenti salienti della manifestazione.

Francesca Di Giovanni

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK