Esplosione Villa Cipressi, migliora il vigile ferito

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Migliorano le condizioni del vigile del fuoco rimasto ferito il 25 luglio a Citta' Sant'Angelo nell'esplosione della fabbrica di fuochi d'artificio dei fratelli Di Giacomo, costata la vita a quattro persone, tutte componenti della stessa famiglia.

Il pompiere, arrivato a Villa Cipressi con la sua squadra dopo la prima esplosione, e' stato raggiunto da una seconda deflagrazione ed e' finito in ospedale, a Pescara, in gravi condizioni, tanto che i medici si sono riservati la prognosi.

Oggi, però, la prognosi e' stata sciolta e l'uomo e' stato trasferito in Ortopedia. Ne avra' per 120 giorni.

Sul luogo dell'esplosione, invece, proseguono le attivita' per la messa in sicurezza, finalizzate anche a rimuovere eventuale materiale pericoloso che si trova ancora sul posto.

Redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK