Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Premio Fedeltà al Lavoro ed al Progresso economico XXXVI edizione, speciale riconoscimento ad una “Impresa in rosa”

| di Anna Rita Rossini
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è tenuto  Domenica 9 Aprile, presso il padiglione espositivo al Porto turistico Marina di Pescara, la XXXVI edizione del premio Fedeltà al Lavoro ed al progresso economico Pescara Produttiva.

 40 premiati di cui 6 aziende con oltre 50 anni di attività, un brevetto conseguito da un giovanissimo e, soprattutto, due riconoscimenti speciali a Leonardo Mastropasqua e Leonardo Paoloscia, per gli importanti risultati ottenuti in campo medico scientifico.

“Ringrazio la giunta camerale per questo importante riconoscimento” dichiara Mastropasqua in apertura della manifestazione “e lo dedico al mio staff. Il Centro Nazionale di alta tecnologia robotica in oculistica è una eccellenza della nostra regione, unico in Italia, su cui occorre investire per supportare e promuovere assistenza, ricerca e formazione. La robotica è, oggi, fondamentale per far crescere i dottori di domani, consentendoci di raggiungere risultati molto significativi. Ringrazio, per tutto questo, l’intuizione del mio team: nel lavoro bisogna prendere i migliori, motivarli, non credere alle false raccomandazioni perché, nell’ambito della competizione internazionale, non esistono mezze misure. A sedersi sugli allori ci si punge: per vincere, bisogna sapere correre.”

Leonardo Paloscia: “

L’emergenza è un campo che in Europa e nel mondo sta prendendo molto piede perché impatta sulla vita delle persone. In un momento in cui ci sono tante difficoltà economiche in generale, dobbiamo affrontare queste tematiche con l’ausilio di materiali sempre più costosi e gruppi di lavoro sempre più ridotti e vi assicuro che non è facile. Oggi il 40% delle persone al mondo muore per patologie vascolari, la prima causa di decesso superiore a quella dei malati di cancro. In questo quadro, il nostro centro può vantare un numero importante: se la media nazionale di morte è il 4,5%, in Abruzzo si abbassa al 3,1, grazie ad uno staff che, nonostante le difficoltà, ha una competenza ed attenzione al lavoro senza pari”.

La cerimonia si è conclusa con un altro riconoscimento speciale, stavolta ad una donna, altrettanto speciale, Luciana Ferrone, imprenditrice e fondatrice della LTrasport, e presidente della CNA Impresa Donna Abruzzo, che ha conquistato il popolo del web e dell’imprenditoria femminile con la sua storia di impresa, protagonista dell’ultima edizione del concorso “Impresa in rosa, che storia!” voluto dal Comitato dell’Imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Pescara.

“Quando la Presidente del Comitato Sonia Di Naccio mi ha chiamato per dirmi che avrei ricevuto un premio mi sono chiesta il perché visto che sono stata abituata, sin da piccola, a pensare che lavorare è un dovere e che non ti devono premiare per questo. Dedico questo premio a tutte le donne invitandole sempre a credere in sé stesse affinchè possano superare con grinta e determinazione gli ostacoli che la vita ci pone.”

Ed in conclusione il Presidente Becci, riagganciandosi alle parole della Ferrone:

 “ Chi ha un lavoro ha un doppio dovere rispetto a coloro che non ce l’hanno: pensare non solo a se stessi ed alle proprie famiglie ma anche e soprattutto agli altri”.

 

Anna Rita Rossini

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK