Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Bisogna installare due semafori in viale Riviera e via Carducci

La richiesta arriva dal Capogruppo di Forza Italia Antonelli

| di Forza Italia Comune di Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L’installazione di due impianti semaforici per disciplinare il traffico veicolare e quello pedonale sulla riviera nord, all’altezza di piazza Primo Maggio, e in via Carducci, all’incrocio con piazza Salotto, per fluidificare i flussi di auto, specie nel fine settimana, e scongiurare il formarsi di code spaventose, che vanno a congestionare il lungomare e la sua immediata parallela, proprio per il lento e inesorabile attraversamento dei pedoni che inevitabilmente interferisce con la viabilità. È la proposta ufficiale che ho già presentato in una nota all’Assessore alla Mobilità Civitarese e ai Dirigenti ai Lavori pubblici e alla Mobilità e che ora chiederò alla Commissione Grandi Infrastrutture e Mobilità di valutare e sottoporre all’attenzione del Consiglio comunale”.

Lo ha ufficializzato il Capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara Marcello Antonelli formalizzando la propria richiesta.

“La città di Pescara è storicamente caratterizzata da una elevata presenza di veicoli in transito lungo gli assi di penetrazione nord-sud e viceversa – si legge nel documento sottoscritto dal Capogruppo Antonelli -. Tra queste assi, due di quelli maggiormente utilizzati sono senza dubbio la Riviera nord e via Carducci-via Regina Elena i quali, però, risentono negativamente, per quanto attiene alla fluidificazione del traffico veicolare, di una rilevante criticità rappresentata dagli attraversamenti pedonali posti all'altezza, rispettivamente, di Piazza Primo Maggio e Piazza della Rinascita. Soprattutto nei fine settimana e nei giorni festivi, sia la Riviera che via Carducci diventano insopportabilmente intasate dalle auto che si muovono letteralmente a passo d'uomo a causa del continuo e indisciplinato attraversamento dei pedoni in prossimità delle due piazze sopra citate, imponendo alle auto in fila addirittura attese di 30 minuti per percorrere appena 5 metri. Di qui Appare sempre più evidente l'esigenza, anche ai fini del miglioramento della qualità dell'aria, di ridurre le dimensioni di tale problema disciplinando tali incroci attraverso il ricorso a impianti semaforici all'uopo installati. E chiedo all’assessore alla Mobilità e alla macchina tecnica comunale di valutare sollecitamente l'opportunità di tali interventi che hanno l'indubbio vantaggio di essere poco costosi e di rapida attuazione”. “I benefici di tale opera – ha aggiunto il Capogruppo Antonelli – ritengo siano immediatamente intuibili e chiari: disciplinare l’attraversamento pedonale consentirebbe di rendere fluido il transito dei veicoli, dettaglio di grande importanza soprattutto nel periodo estivo ormai alle porte, allo stesso tempo garantendo la sicurezza e la tutela dei pedoni, che oggi si vedono costretti a passare tra le vetture in movimento, con brusche frenate di queste ultime e situazioni di grande rischio e incertezza, specie nelle ore notturne. Sul tema chiederò l’immediata convocazione di una seduta della Commissione Grandi Infrastrutture e Mobilità per esaminare subito la fattibilità e i costi di tale operazione

Forza Italia Comune di Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK