Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ennesimo ritardo nella riapertura della linea ferroviaria Pescara Roma

| di Federconsumatori Abruzzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La linea ferroviaria Pescara-Roma è stata chiusa circa due mesi per lavori. Il giorno della riapertura della linea (4 settembre 2017) i pendolari speravano di poter constatare i vantaggi dei lavori.

In realtà, già il primo giorno, per un problema tra Bagni di Tivoli e Lunghezza, i viaggiatori del treno 3225, il Pescara Roma Termini delle ore 5,23 con arrivo previsto per le ore 8,45, sono stati costretti a subire oltre un'ora di ritardo a causa di “problemi alle infrastrutture”.

Ma non era per risolvere i problemi alle infrastrutture che erano stati realizzati i lavori?

Qualcuno forse non sta dicendo la verità: o i lavori per i quali è stato necessario privare gli abruzzesi della linea Pescara-Roma durante l'estate del 2017 non sono stati eseguiti, oppure qualcuno vuole dimostrare che è inutile investire sulla linea ferroviaria Pescara-Roma: tanto i problemi non finiscono mai.

Quello che è sicuro è che i pendolari, per una ragione o per un'altra, sono costretti a pagare sempre un prezzo al disservizio ferroviario sulla Pescara-Roma.

Almeno speriamo che con l'elaborazione del prossimo orario ferroviario ( icembre 2017) i tempi di percorrenza dei treni possano essere finalmente ridotti grazie ai lavori alle infrastrutture.

Federconsumatori Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK