Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pietro Sparacino e Francesco Forgione hanno presentato lo spettacolo Mala’ndrine al Manthonè

| di Ufficio stampa Ipssar De Cecco
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

“Uno spettacolo ironico, sferzante, brillante che offre una lettura comunque sempre amara sulla criminalità organizzata, quale che sia il suo nome, mafia, ‘ndrangheta, camorra. È l’evento ‘Mala’ndrine, anche i Re Magi sono della ‘Ndrangheta’, realizzato nell’ambito del Premio Nazionale ‘Borsellino’ da Pietro Sparacino e Francesco Forgione e che oggi è andato in scena, in anteprima assoluta, a Pescara, per poi iniziare una vera tournée nel resto del Paese per trasmettere il messaggio di legalità del Premio stesso”.

Lo ha detto la dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara Alessandra Di Pietro presentando il penultimo appuntamento per il 2017 con il Premio Borsellino, ospitato nell’aula magna dell’Istituto tecnico commerciale ‘Manthonè’ e che ha visto in platea le classi dei due Istituti, ‘De Cecco’ e ‘Manthonè’.

“Quest’anno – ha ricordato la Dirigente Di Pietro – la seconda parte dell’evento, prima della chiusura finale prevista per sabato prossimo, 28 ottobre, con l’assegnazione del Premio Borsellino, ha visto protagonisti assoluti i giornalisti, quelli uccisi dalla mafia, come Peppino Impastato, quelli che invece sono sopravvissuti a minacce e aggressioni e che nonostante tutto, con coraggio e dedizione, continuano a dedicare la propria vita alla lotta per la legalità, per la giustizia, per la verità, contro il compromesso morale e ogni tipo di mafia. I nostri studenti hanno vissuto momenti intensi, toccanti, veri, ascoltando le parole di testimoni autentici, privi di retorica, e cogliendo l’occasione di conoscere dagli stessi protagonisti uno spaccato della storia del nostro Paese quando loro stessi non erano neanche ancora nati, una storia che però va raccontata e conosciuta. Oggi, con due amici del Premio ‘Borsellino’, l’attore Pietro Sparacino e l’onorevole Francesco Forgione, già Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, abbiamo offerto una lettura in chiave diversa, ironica, della criminalità organizzata, attraverso uno spettacolo grintoso, a tratti comico, ‘Mala’ndrine’, prodotto dallo stesso Premio Borsellino, che comunque ha offerto importanti spunti di riflessione e di dibattito ai nostri ragazzi”. Dopo l’anteprima di Pescara, lo spettacolo girerà per le scuole e i teatri d’Italia.

Ufficio stampa Ipssar De Cecco

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK