Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Donazione e trapianto. L’Acerbo incontra la cultura della donazione

| di Annateresa Rocchi
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Giovedi 15 marzo 2018 l’Istituto Tecnico Tito Acerbo ha promosso un incontro sul tema “Donazione e Trapianto” rivolto agli studenti maggiorenni delle classi quinte e sollecitato anche dai rappresentanti di istituto, come iniziativa  di educazione attiva alla cittadinanza. 

Il progetto ha avuto  lo scopo di informare e sensibilizzare i ragazzi, e quindi gli educatori scolastici, su un atto di grande valore etico e morale quale la volontà alla donazione di organi e tessuti, per permettere l’unica procedura in grado di salvare o migliorare sensibilmente la vita delle persone affette da insufficienze d’organo irreversibili, cioè il trapianto.

I trapianti rappresentano ormai un tema centrale del dibattito bioetico: essi sono una pratica che ci riguarda innanzitutto come persone e come cittadini, dal momento che fanno riferimento ad alcuni concetti chiave per l’essere umano, quali la vita e la morte, il limite e l’equità, la scarsità e la generosità.

Tutti questi concetti hanno un forte valore morale e la pratica dei trapianti riveste anche per questo un valore simbolico molto alto.

Il progetto rientra nell’ambito della campagna di sensibilizzazione alla donazione di organi e tessuti promossa dal Ministero della Salute con la collaborazione del Centro Nazionale Trapianti attraverso l’impegno della Regione Abruzzo, del Centro Regionale Trapianti L’Aquila e del Coordinamento locale Trapianti dell’ASL di Pescara.

Per circa due ore gli studenti e i docenti hanno partecipato ad  una lezione interattiva e si è avvalsa di video e   supporti multimediali tenuta  dal Coordinatore Trapianti dell’Azienda Asl di Pescara dott.ssa Rosamaria Zocaro, in qualità di Coordinatore Locale Trapianti della AUSL di Pescara, insieme con la coordinatrice Infermieristica della Rianimazione, dott.ssa Irene Rosini. L’incontro è iniziato con la presentazione della tematica attraverso un filmato che, attraverso le scene di una fiction, ha commosso l’uditorio sintetizzando il percorso di un trapiantato e di un donatore . Sono state poi presentate alcune diapositive specifiche con informazione più “tecniche”.

Il tema" morte-donazione-trapianto”è stato così affrontato  insieme con gli studenti, sia da un punto di vista scientifico che etico e sociale, dato che informazione  e sensibilizzazione erano  gli obiettivi dell’incontro.

Al termine della parte più informativa, si è lasciato  ampio spazio al dibattito con la platea. I circa 200 studenti che hanno partecipato , suddivisi in due turni, hanno mostrato grande interesse e sensibilità per un argomento che, come ha sottolineato la Dirigente Scolastica Annateresa Rocchi, interessa la sfera etica e morale ed è importante che venga a conoscenza  di studenti che ormai si apprestano , con superamento dell’esame di Stato, ad entrare nel mondo della cittadinanza attiva e ad esercitare il loro diritto alle scelte consapevoli che caratterizzerà  tutta la loro  vita futura. 

Annateresa Rocchi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK