Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Concerto del Primo Maggio: non c'è consonanza tra artisti, canzoni e Festa del Lavoro

| di Snistra Italiana Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

In merito alla scelta degli artisti da ospitare al concerto del Primo Maggio a Pescara, bene ha fatto Alessandra Tersigni, la segretaria provinciale Fiom Cgil Pescara, nell'evidenziare, come si legge dalla stampa, "l'annullamento del significato di questa giornata".

Assente ogni consonanza tra gli artisti scelti, i messaggi nei testi delle loro canzoni, e lo spirito che dovrebbe animare la Festa del Lavoro.

Se "L'organizzazione è del Comune e gli artisti li scegliamo noi" (come sostiene l'assessore Cuzzi) allora dov'è il senso di un concerto nel giorno del I° Maggio? A Pescara assistiamo al ripetersi di Grandi Eventi (musicali e non) ormai privi di qualsiasi significato se non quello di generare affollamenti di pubblico dalla (tutta da verificare) ricaduta positiva sul commercio. Ma all'immagine, al profilo e alla qualità della città tutta, quale attenzione viene dedicata in queste occasioni di forte impegno di risorse? Il primo maggio è una data che rappresenta storia, valore e momento di rilancio per la costruzione di una città avanguardia. Una città che festeggia il lavoro, le lavoratrici e i lavoratori attraverso pratiche e parole diverse da quelle di artisti misogini, lontani anni luce dai problemi di una società sempre più precaria.

A tale evento i "sindacati saranno invitati" (queste le parole dell'assessore). E con loro, immaginiamo, anche i problemi del mondo del lavoro, quelli che, in un Primo Maggio che si rispetti, dovrebbero invece essere padroni di casa.

Il Primo Maggio potrebbe e dovrebbe essere un grande evento cittadino con alti significati e segnali forti, in particolare verso i problemi che attanagliano il mondo del lavoro.

Dovrebbe essere il giorno in cui denunciare e dare voce a chi vive, soprattutto nel nostro territorio, condizioni di precariato, disoccupazione e mancanza di sicurezza nei luoghi di lavoro. Ribadiamo che nell'organizzazione di tale evento si è persa ogni traccia del senso reale di questa festa.

Parteciperemo a qualsiasi contro iniziativa sarà messa in piedi da Fiom CGIL Pescara durante il Primo Maggio

Snistra Italiana Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK