Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

D'Alfonso può essere senatore e governatore abruzzese? La sentenza il 23 luglio

| di Movimento 5 Stelle Abruzzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si è tenuta oggi la prima udienza del procedimento incardinato dai consiglieri regionali del M5S e altri cittadini avanti al Tribunale de L'Aquila per chiedere la decadenza di Luciano D'Alfonso da Presidente di Regione Abruzzo.

Nel corso dell'udienza è stata rigettata la richiesta della difesa del Presidente-Senatore Luciano D'Alfonso di rinvio per esame delle note depositate dal M5S in merito al ricorso per l'incompatibilità delle due cariche che il Presidente D'Alfonso si ostina a voler mantenere in spregio dell'art. 122 alla Costituzione e alle più elementari regole etiche e di buon senso. L'udienza per la discussione e la decisione si terrà il 23 luglio davanti al collegio giudicante.

"In Abruzzo ai tempi di Luciano D'Alfonso, per far rispettare la Costituzione e far valere il diritto ad avere un Presidente a tempo pieno, i cittadini sono costretti a rivolgersi al tribunale" commenta Sara Marcozzi appena terminata l'udienza "L'essere stati costretti ad adire il Tribunale rappresenta la degna conclusione di una legislatura basata sul personalismo, l'arroganza e il sequestro istituzionale. Confido nella giustizia e spero che essa vada a colmare la grave mancanza di rispetto che D'Alfonso sta dimostrando per l'Abruzzo e gli abruzzesi" conclude.

Movimento 5 Stelle Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK