Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Aldo Moro, 40 anni dopo. Venerdì 9 all'Aurum l'incontro "Chi ha ucciso Aldo Moro?” con Gero Grassi

| di la redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Domani, venerdì 9 novembre, alle ore 18 nella Sala Tosti dell'Aurum di Pescara si terrà l'evento “Chi ha ucciso Aldo Moro?” organizzato dai Rotary Clubs di Pescara Nord, Pescara Ovest e Vestini Penne-Loreto e dall’Associazione Culturale “Numero Zero”.

Ospite principale dell'evento sarà l’onorevole Gero Grassi già vice presidente della parlamentare Commissione d'inchiesta sul rapimento e l’assassinio di Aldo Moro che a quarant’anni esatti, affronterà la questione attraverso fatti, circostanze, dubbi e questioni ancora irrisolte.

Nel corso della conviviale che seguirà l’incontro con l’On. Grassi, e che si svolgerà al Cafè Les Paillotes, sono previsti gli interventi dell’attore Pino Calabrese che interpreterà un passo del libro di Patrizio J. Macci “l’ombra di Aldo Moro”, del giornalista de Il Messaggero Paolo Mastri e di Licio Di Biase, autori di pubblicazioni su Aldo Moro.

“L’incontro - spiega il presidente del Rotary Club Pescara Nord Emidio De Florentiis - vuole non solo ricordare la figura di uno dei più importanti uomini dello Stato, ma anche ripercorrere un periodo tra i più drammatici per il nostro paese e tutto ciò che ne è seguito in termini di ricostruzione degli avvenimenti e dei personaggi che ne sono stati a diverso titolo protagonisti, tra depistaggi, segreti e ricerca della verità. Per questo intricato contesto l’evento si caratterizza perfettamente come una delle tappe di avvicinamento alla seconda edizione del festival 'Pescara a Luci Gialle’ in programma dal 3 al 5 maggio 2019”.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK