Fonte Borea, Giulio De Collibus denuncia online lo stato di abbandono

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

I resti della Fonte Borea (che potrebbe risalire all'epoca romana) sono stati trovati durante i lavori di riqualificazione della strada e da allora poco o niente è stato fatto per restiture alla città il reperto storico che oggi versa in stato di totale abbandono.

La denuncia arriva da Giulio De Collibus, presidente dell'Arecheoclub di Pescara, che su facebook pubblica 3 foto (che potete vedere nella gallery in alto) dal ritrovamento allo stato attuale.

Ecco il post del Presidente:

Oggi sopralluogo con la commissione cultura del comune di Pescara presso l'antica e storica Fonte Borea.

In successione le immagini come si presentava:

  1. dopo il primo intervento di pulitura
  2. dopo il secondo, devastante, intervento
  3. come si presenta ora con relativa decorazione di spazzatura

"complimenti" vivissimi all'amministrazione comunale per la sua sensibilità ed oculatezza

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK