Vendeva tagli di finto Manzo di Kobe spacciandolo per originale. Denunciato

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

In provincia di Pescara i Carabinieri del NAS hanno segnalato alla Procura della Repubblica un macellaio che vendeva finiti tagli di Manzo di Kobe spacciandoli per originali.

I tagli di carne venivano venduti a basso costo e in seguito ad accertamenti i militari hanno scoperto che la carne non era della pregiata razza giapponese.

Situazione simile si è verificata in provincia di Chieti dove un'attività di lavorazione di carni vendeva finti tagli di Chianina e di Angus spacciandoli per veri. Il responsabile dell'azienda è stato denunciato per frode, denuncia aggravata dal fatto che ha utilizzato il marchio tutelato "Chianina".

Durante i controlli sono state denunciate 2 persone e rimossi dal commercio 1000 kg di carni.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK