Dopo Striscia arriva la Finanza. Taxi abusivo beccato sabato sera

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo il servizio di Striscia la Notizia realizzato da Chiara Squaglia sui tassisti abusivi tra Pescara e Chieti è il turno dell'intervento della Guardia di Finanza che ha "beccato" un 30enne di Chieti mentre trasportava due studentesse.

L'uomo è stato fermato dai Baschi Verdi sabato sera intorno alle 22 nei pressi del mercato ittico per eseguire un normale controllo su strada.

I militari si sono subito insospettiti in quanto guidatore e passeggere non si conoscevano, infatti le due ragazze erano studentesse universitarie provenienti dal campus chietino per trascorrere una serata a Pescara.

Durante i controlli nell'auto sono state trovate delle locandine che pubblicizzavano un servizio navetta, fungendo anche da listino prezzi per la somministrazione di bevande.

Dalla comparazione effettuata tra le locandine rinvenute con alcuni profili cercati sui social network veniva appurato che il conducente esercitava un‘attività di servizi senza licenza e quindi completamente “in nero“.

Al conducente, residente a Chieti, è stata sospesa la patente e il veicolo è stato sequestrato per la successiva confisca.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK