Qualche consiglio sulle scommesse online sul calcio

| Categoria: Attualità
STAMPA

Le scommesse online sul calcio possono essere realizzate in tanti modi diversi, considerando anche le differenze tra un match e l'altro. Ogni avvenimento è a sé e, di conseguenza, ogni pronostico si articola in un determinato modo; per questo motivo, nessuna giocata è banale: anche quando una quota è bassa e sembra suggerire un avvenimento scontato, può verificarsi qualsiasi cosa in grado di sovvertire un pronostico che, alla vigilia, sembrava piuttosto facile. Gli scommettitori più esperti sanno che ogni giocata può essere articolata in tante modalità diverse, tenendo conto anche di quanto si vuole puntare, quanto si vuole vincere e soprattutto della difficoltà degli avvenimenti.

Che cosa sono i sistemi scommesse e a che cosa servono

Sui sistemi scommesse calcio c'è molto da dire, e soprattutto sono tantissimi quei sistemi che possono essere utili ad un giocatore che decide di giocare più di un avvenimento, oppure uno solo in modo diverso dal solito. Pensare di giocare singole con quote esigue, ad esempio, sarebbe inutile: il guadagno netto per ogni giocata sarebbe incredibilmente basso e, a meno che non ci si armi di una pazienza infinita, difficilmente si vedrebbero risultati.

I sistemi di scommesse online sul calcio mirano a realizzare giocate, sia singole che multiple, che si basano su quote particolari o avvenimenti pensati in modo diverso dal comune. Ma quali sono i sistemi più utilizzati e celebri per il gioco d'azzardo sul calcio?

Sistema dei raddoppi: come funziona

Il più classico ed eterno metodo per realizzare scommesse online vincenti è, senza dubbio, il sistema dei raddoppi: per raddoppio si intende, semplicemente, la realizzazione di una giocata che preveda una quota 2, o di poco inferiore o superiore. È chiaro che una quota 2 è piuttosto alta, ma non sempre impossibile e - nella maggior parte dei casi - neanche difficile. Per capire questo concetto si deve essere conoscitori dell'avvenimento su cui si vuole puntare.

Le quote realizzate dai bookmakers sono influenzate da tantissimi fattori: dal momento in cui vengono proposte, dalle due squadre in campo, dalle statistiche recenti e da tanto altro ancora. Se si considera un match tra Inter e Milan, ad esempio, difficilmente la quota di una delle due squadre scenderà sotto il 2. Se il giocatore ha le carte in regola per capire quale delle squadre avrà la meglio, il gioco è fatto: si avrà quella che, nel gergo dello scommettitore, si definisce "quota regalata".

Allo stesso tempo quote più alte possono essere anche costruite, attraverso combo o tricombo: ad un 1 secco che sarebbe quotato in modo più basso si può aggiungere un under o un over, un multigol di diverso tipo, un goal o un no goal; in questo caso la quota lieviterà, pur tenendo sostanzialmente l'evento uguale all'origine. Ad esempio: se Juventus-Spal è una partita scritta, giocare 1 è un conto, farlo con un over 1.5 affiancato ne è un altro.

Metodo delle X

Un metodo piuttosto recente nel mercato delle scommesse online è il cosiddetto metodo delle X. Si tratta di un metodo certamente più rischioso rispetto a quello dei raddoppi, ma più remunerativo. Se con il metodo del raddoppio bisogna certamente armarsi di pazienza, perché ogni vincita prevede semplicemente un raddoppio della quota giocata, con quello delle X le vincite lievitano maggiormente, ma sono più rare.

Nel dettaglio, il metodo delle X prevede la scelta ponderata di giocate il cui pronostico sancisca che il match termini con un pareggio. In ogni campionato esistono match destinati al pareggio, sia per la condizione delle squadre scese in campo, sia per altri fattori che possono portare le squadre a non vincere. Il compito del giocatore è quello di scegliere questi match per ogni giocata, metterli in un sistema a correzione di errore e giovare di una quota molto alta.

Considerando che ogni pareggio è quotato con un minimo di 3, a meno che il match non termini con un pareggio scontato, si può immaginare che il moltiplicatore renderà allo scommettitore quote alte anche con pochi avvenimenti. Ne bastano 4 o 5 per ottenere un bottino di grande livello e prepararsi anche ad eventuali sconfitte successive.

Come giocare multiple in modo intelligente

Infine, un metodo molto meno specifico ma più ampio è quello che riguarda direttamente le multiple, che vanno giocate non casualmente, o semplicemente accostando tanti eventi sulla carta semplici, ma secondo un criterio fisso che possa giustificare anche l'inserimento di più avvenimenti all'interno della stessa giocata. Il punto, insomma, è chiaro: se pronosticare un avvenimento non è facile, pronosticarne 7 o 8 è molto difficile.

Le multiple, dunque, vanno giocate considerando anche statistiche e percentuali: uno studio del 2014 ha evidenziato, ad esempio, che le squadre di casa più forti delle avversarie hanno il 72% di possibilità di vincere; sono percentuali da prendere comunque con le pinze, considerando che la statistica tiene conto di qualsiasi incontro, anche amichevoli.

Il criterio, comunque, deve essere questo: giocando, magari, 8 partite in un sistema a correzione di errore che assicuri anche la vittoria con 7/8 avvenimenti presi è più probabile rispetto a puntare su otto avvenimenti al buio, o semplicemente basandosi su mere quote.

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK