Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Le biciclette sono le grandi assenti nelle linee di programma dell'amministrazione Masci

| di FIAB Pescarabici
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

A giudicare dalle linee programmatiche della nuova amministrazione comunale possiamo affermare che la ciclabilità cittadina non sembra avere un futuro

  1. Nel capitolo MARE E FIUME si afferma che gli spazi golenali saranno riqualificati e "potranno essere utilizzati per la viabilità alternativa (piste ciclabili)"
  2. nel paragrafo ZONA PORTUALE EX COFA E PP2 (all'interno del capitolo "URBANISTICA, MANUTENZIONE URBANA E RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE") è scritto che "...il tutto in una composizione spaziale caratterizzata da un immediato rapporto con gli specchi d'acqua del porto turistico (Waterfront) e del porto canale, da un sistema continuo di ambienti e percorsi pedonali e ciclabili..."
  3. nel paragrafo SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE dello stesso capitolo "...L'Amministrazione continuerà la propria attività finalizzata alla messa in sicurezza, ove necessario, della rete delle piste ciclabili..."
  4. Arrivati a leggere il capitolo MOBILITA E SICUREZZA STRADALE ci aspettavamo finalmente qualcosa ed invece nel SOLO paragrafo POLITICA DELLA SOSTA c'è un'idea grandiosa: "....introduzione del modello park & ride ed integrazione del trasporto pubblico e della viabilità ciclo-pedonale sull'ex tracciato ferroviario, anche mediante l'incentivazione di nuove aperture di attività commerciali..."
  5. Nelle 19 pagine delle linee programmatiche intitolate "INSIEME VERSO IL FUTURO 2019-2024" la bicicletta è la grande assente: in tutto il mondo si riducono le auto nelle città mentre nel documento si cercano parcheggi interrati, sopraelevati, di pertinenza (e fra poco anche nel mare) così avremo tante auto da continuare a morire di malattie strane ed incurabili prodotte da questo maxi-inquinamento.

E non solo.

E la sicurezza stradale? A Pescara negli ultimi 70 giorni ci sono stati 26 incidenti stradali con 3 morti e più di 20 feriti alcuni dei quali gravi. Non è emergenza questa? Basterà la "CITTÀ INTELLIGENTE" che viene sbandierata nel documento programmatico del nuovo, ma sempre antico, Comune di Pescara? Sarà intelligente la "creazione di parcheggi in ogni spazio possibile della città." come scritto nel paragrafo TRASPORTO, MOBILITÀ, PARCHEGGI? Ma i parcheggi sono attrattori di automobili o no?

Continua a leggere su Pescara Bici

FIAB Pescarabici

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK