Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Fusione Pescara Montesilvano e Spoltore, i lavori sono ripartiti da un mese

| di Forza Italia Abruzzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Bene ha fatto il Presidente del Consiglio comunale di Pescara Antonelli a riaccendere i riflettori sul tema della Nuova Pescara e sulla necessità di tornare ad accelerare le procedure per la costituzione della nuova municipalità. Ritengo però doveroso precisare che i lavori per il riavvio delle attività sono già partiti da un mese, ovvero da quando, come Presidente della Commissione Statuto, Regolamenti e Nuova Pescara, ho convocato sulla tematica almeno 5 sedute di Commissione sulle 8 svolte nel mese di luglio. Abbiamo già fissato un programma di lavoro ben dettagliato tenendo presente le prime scadenze dettate dalla legge regionale pubblicata il 24 agosto 2018, proprio sollecitando il Presidente del Consiglio comunale di Pescara a convocare la ‘Commissione per la predisposizione del progetto dello Statuto provvisorio del Comune di nuova istituzione’, lavoro da chiudere entro un anno”.

Lo ha ufficializzato il Presidente della Commissione Statuto, Regolamenti e Nuova Pescara Claudio Croce.

“I lavori per la fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore sono ripartiti a luglio, subito dopo il nostro insediamento e la composizione delle Commissioni consiliari permanenti – ha sottolineato il Presidente Croce -. Proprio la mia Commissione ha ripreso le carte in mano ricominciando a verificare non solo i lavori fatti fino a oggi, in realtà pochi, ma anche e soprattutto le prime scadenze, i ritardi fin qui registrati, ritardi che dovremo andare subito a recuperare, e, in tal senso, uno dei primi a essere convocato in Commissione per un confronto congiunto è stato proprio il Presidente del Consiglio Antonelli con il quale abbiamo condiviso il sollecito unanime a riavviare le attività previste dalla legge. La prima scadenza in programma è la costituzione della Commissione per predisporre lo Statuto provvisorio, Commissione che sarà composta dai capigruppo consiliari dei tre Comuni coinvolti ed entro un anno dovrà redigere il documento. Nel frattempo potranno essere nominate delle sottocommissioni tecniche per iniziare a lavorare su altre scadenze importanti e per trattare le questioni più meramente organizzative. Non solo: come previsto dalla legge, le tre municipalità dovranno iniziare ad attivare delle forme di collaborazione sui servizi essenziali, compresa la gestione del personale, per uniformare modalità operative e standard professionali. La macchina organizzativa della Nuova Pescara dunque è già partita: ora attendiamo la convocazione dei capigruppo per la composizione formale della Commissione per la redazione del nuovo Statuto, compito assegnato proprio al Presidente del Consiglio comunale di Pescara Antonelli. Parallelamente continuerà il suo lavoro anche la Commissione Statuto da me presieduta, chiamando in audizione, già alla ripresa dei lavori dopo la pausa di Ferragosto, tutti gli attori della fusione, dai sindaci Masci, Di Lorito e De Martinis, ai Presidenti del Consiglio dei tre Comuni, al Presidente della Regione Marco Marsilio e del Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri. Tale impegno ci permetterà di mantenere dei ritmi di lavoro serrati, anche perché – ha aggiunto il Presidente Croce – i tempi sono stringenti e la stessa legge prevede che, al mancato rispetto della tempistica stabilita, venga nominato un Commissario ad acta, eventualità che nessuno dei tre Comuni coinvolti nel processo di unificazione vuole che si verifichi. Dobbiamo andare incontro alla Nuova Pescara e dobbiamo farlo nella maniera più serena, coordinata, organizzata e controllata possibile, gestendo al meglio quel processo votato e voluto dai cittadini dei tre comuni coinvolti”.

Forza Italia Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK