Abruzzo, lo sciame sismico continua

Altre scosse dopo quella più forte, di magnitudo 4.4, delle 18,35 di giovedì 7 novembre con epicentro a Balsorano

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Altre scosse, dopo quella più forte di magnitudo 4.4 alle ore 18,35 di mercoledì 7 novembre, con epicentro a Balsorano, sono state registrate nell'area abruzzese della provincia dell'Aquila al confine con il Lazio.

Alle 0,19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3,5, mentre alle 0,32 con magnitudo 2.

Oggi e domani, 8 e 9 novembre, le scuole resteranno chiuse nell'area interessata dallo sciame sismico.

redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK