Elettrodotto Terna, i Comitati non arretrano dalla protesta

Realizzazione a ridosso delle abitazioni: "Nessuno ci garantisce sugli effetti a lungo termine sulla salute"

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Foto Ansa Abruzzo

Protesta pacifica di un centinaio di persone aderenti al comitato "Piano Pulito" questa mattina a Piano Marino di Villanova di Cepagatti (Pescara) all'ingresso dell'elettrodotto di Terna di Villanova-Gissi-Tivat (Montenegro) dove per l'inaugurazione è arrivato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

I manifestanti, tutti residenti nella zona dove è stato realizzato l'impianto, stanno portando avanti da tempo la protesta contro la costruzione.

"Noi siamo preoccupati per la nostra salute e per la salute dei nostri figli perché questi impianti - ha spiegato Martina Del Prete del comitato - sono stati costruiti a ridosso delle nostre abitazioni e nessuno ci garantisce quali siano gli effetti a lungo termine proprio sulla salute, sapendo che l'elettromagnetismo ha anche degli effetti anche sulle malattie del sangue e quindi siamo qui a farci sentire, sperando che qualcuno ci ascolti".

Fonte Ansa

redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK