Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Clima ed energia, domenica a Pescara comitati da tutta Italia

| di Segreteria Forum H2O
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Domenica 17 novembre a Pescara si terrà l'assemblea nazionale dei movimenti e dei comitati impegnati nelle principali vertenze ambientali italiane, a partire da quelle contro le fossili per il clima fino ad arrivare all'ILVA, alle grandi opere come il TAV e alle Grandi Navi a Venezia.

I movimenti abruzzesi, come il No Ombrina, il Forum H2O e il Coordinamento No Hub del Gas, hanno sempre contribuito al percorso comune dei movimenti territoriali italiani per avere una visione generale e non meramente localistica circa gli impatti delle grandi opere e sulle alternative e proposte realmente necessarie per garantire sicurezza della popolazione, tutela ambientale reale e servizi ai cittadini.

Ricordiamo che lo scorso 23 marzo a Roma questi movimenti hanno portato in piazza 100.000 persone per chiedere l'uscita dal mondo delle fossili e l'abbandono delle grandi opere a favore degli interventi capillari sul territorio per la prevenzione dei rischi ambientali, i servizi ai cittadini, come quello dell'acqua potabile, e la manutenzione delle infrastrutture esistenti. Per esempio, basta pensare che l'80% delle gallerie autostradali esistenti non è a norma rispetto agli standard comunitari con le conseguenze che vediamo tutti i giorni anche sulla rete stradale abruzzese oppure che molti ospedali e scuole non sono a norma per l'anti-sismica. La rete idrica in molte regioni disperde oltre il 40% dell'acqua immessa in rete e la depurazione è alla quarta procedura d'infrazione da parte della Commissione Europea.

All'assemblea parteciperanno attivisti da molte regioni italiane per decidere assieme le prossime mobilitazioni e campagne comuni a scala nazionale ed internazionale, a partire dalle manifestazioni per il quarto sciopero mondiale per il clima che si terranno il prossimo 29 novembre.

PS: in merito all'elettrodotto Montenegro-Italia, inaugurato oggi, conosciamo bene la propaganda di Terna ma arrivare a sostenere che il cavo è il primo tra Italia e Balcani ci pare un po' troppo, visto che l'elettrodotto sottomarino Italia-Grecia, come è noto, è in funzione dal 2002. Oppure è cambiata la geografia e la Grecia non è più nei Balcani? 

Inoltre Terna, messi da parte gli slogan e le frasi fatte, dovrebbe spiegare con qualche dato oggettivo quale energia e a quale costo dovrebbe scambiare con i Balcani, visto che in un'audizione alla Camera, ad una domanda specifica sul cavo in questione, non solo non aveva dato informazioni ma era arrivata addirittura a paventare l'importazione di energia dal nucleare bulgaro (!) - e in tal caso dovrebbe spiegare con quale efficienza tenendo conto della dispersione in rete. Era il 2014. È cambiato qualcosa? Ricordiamo che attualmente nei Balcani molta dell'energia elettrica è prodotta con il carbone e che, per quanto riguarda le rinnovabili, ci sono solo progetti (a migliaia) per intubare i magnifici fiumi dei Balcani, con mobilitazioni ovunque da parte delle popolazioni scese in piazza per difendere habitat e paesaggi ormai distrutti in larga parte d'Europa, con i conseguenti problemi ambientali che vediamo ogni giorno.  Qui qualche dato interessante: https://www.lastampa.it/tuttogreen/2019/05/03/news/balcani-la-protesta-popolare-contro-dighe-e-centrali-elettriche-1.33699246

Qui sotto il programma della giornata e in allegato la locandina.

DAI TERRITORI, VERSO OGNI TERRITORIO, IN MOVIMENTO.

DOMENICA 17 NOVEMBRE PESCARA ( Sala Urban Center Stazione Pescara Portanuova)

Ore 9,30-13
ASSEMBLEA NAZIONALE "x Il #CLIMA, FUORI DAL FOSSILE"

ORE 13-13.30
Pranzo in loco a cura di ciclofficina popolare CAP15

13.30-17.30
ASSEMBLEA NAZIONALE 23M "NO GRANDI OPERE"

Segreteria Forum H2O

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK