Sciopero sociale. Pescara invasa da oltre 2000 manifestanti

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Anche a Pescara, come in altre 24 città italiane, questa mattina sono scesi in piazza per lo Sciopero sociale migliaia tra studenti, precari, esponenti del Forum abruzzese dell'Acqua e Cobas per protestare contro il Jobs Act, il decreto Sblocca Italia e la politica del Governo Renzi.

L'appuntamento per gli oltre 2000 manifestanti è stato il Ponte del Mare per poi partire e muoversi lungo via Paolucci e arrivare Piazza Italia, proseguire lungo Corso Vittorio Emanuele, piazza della Repubblica, Corso Umberto e piazza Della Rinascita.

La manifestazione, che ha causato anche notevoli rallentamenti al traffico, ha visto uno stop a via Venezia angolo Corso Vittorio Emanuele dove i manifestanti si sono seduti a terra e la conclusione a piazza della Rinascita dove, nuovamente seduti a terra, i manifestanti hanno composto una scritta umana: "NO OIL" per manifestare il disaccordo alla petrolizzazione della cosa abruzzese.

Foto: Giulia di Giovacchino

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK