Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La cultura conquista Pescara, migliaia di persone per la "Notte dei Tesori"

| di Alessandra Farias
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Migliaia persone hanno percorso in lungo e in largo il centro di Pescara in occasione de La Notte dei Tesori d'Abruzzo di sabato 8 agosto. Dopo il successo del 2014, l'evento organizzato dalla rivista trimestrale di turismo, cultura ed enogastronomia Tesori d'Abruzzo diretta da Paolo De Siena per l'occasione anche direttore artistico della serata, ha fatto il bis facendo registrare un'ottima presenza in termini numerici e qualitativi. La cultura, insomma, ha vinto per una notte unica in cui la sfilata de La Perdonanza aquilana, che per la prima volta ha lasciato L'Aquila dopo ben 721 anni, quella de Il Mastrogiurato di Lanciano, de Ju Catenacce di Scanno e la danza del Laccio d'Amore di Penna Sant'Andrea, hanno davvero emozionato.

A rendere ancor più piacevole le strade della città la presenza de I Briganti de La Majella con i loro spettacoli itineranti. Pieni i locali del quadrilatero interessato dalla manifestazione con 44 di essi impegnati con "Le vie del gusto" che per l'occasione hanno proposto nei menù piatti tipici della cucina regionale.

Nessun posto libero sotto il palco centrale dove sono stati consegnati dalla giornalista Rai Celeste Acquafredda e il giornalista e saggista Enrico Di Carlo i Premi per il contest fotografico e letterario de I Tesori d'Abruzzo. Ai primi classificati delle due categorie (per la letteratura  "Il sapore dell'Egitto" di Peppe Millanta e per la fotografia Francesco Cilli) è stata donata  La Pescarina realizzata dal Maestro Orafo Italo Lupo. Rispettivamente secondi e terzi si sono classificati per la letteratura "Olio di Vita" di Fabrizio Fiorente e "Radici" di Davide Maceroni e Alessandro Boni e Alessandro Santoro per la fotografia.

Applausi scroscianti per il primo video in time-lapse sulla città di Pescara "Vertical Vertigo" di Alessandro Petrini, così come per il video-spettacolo "Sotto le stelle del gusto" curato dalla giornalista Jenny Pacini (Rai) delle cui riprese si è occupato proprio Petrini e che, grazie alla maestria di alcuni degli chef stellati abruzzesi (Marcello Spadone, Peppino Tinari e William Zonfa) ha visto riproposti dalle loro sapienti mani i piatti della tradizione abruzzese preferiti di Gabriele d'Annunzio. Le foto realizzate durante le riprese da Maurizio Anselmi saranno propedeutiche una pubblicazione di pregio della De Siena Editore sul Vate e l'enogastromia di oggi a cura del giornalista e saggista Enrico Di Carlo.

Tanto partecipazione al cooking show della Red Academy e tanta emozione alla proiezione de "La Tonnara" il video realizzato grazie al materiale delle teche Rai. Applauditissimi anche soprano Manuela Formichella, del tenore Nunzio Fazzini e il baritono Francesco Baiocchi accompagnati dal pianoforte di Marco Ciccone che hanno deliziato con il loro "In Vino Operas" concerto sulle note della arie più famose dedicate proprio al nettare preferito dagli dei e non solo loro così come un successo è stato il concerto del Contemporary Vocal Ensemble del Conservatorio "L. D'Annunzio" di Pescara diretto dal Maestro Angelo Valori.

"Il ringraziamento va a tutti coloro che hanno partecipato e agli sponsor che hanno reso possibile questa Notte Bianca. Questo è l'inizio di un lungo percorso e la dimostrazione che non è vero che la cultura non attira pubblico. Un pubblico di qualità che ha partecipato con il cuore a questo evento – afferma con grande soddisfazione Paolo De Siena -. Tante persone mi hanno fermato per esprimermi l'apprezzamento per questo evento e tanti sono stati gli stranieri che mi hanno chiesto se si farà anche il prossimo anno perché intenzionati a tornare. Abbiamo fatto la storia facendo sfilare per la prima volta le manifestazioni più importanti della nostra regione nella città adriatica. E' stato un grande successo culturale e turistico. Questa è la Pescara che voglio. Abbiamo registrato anche un grande successo sul web grazie al video Pescara Vertigo che ha avuto migliaia di visualizzazioni in poche ore. Le Notti Bianche devono avere un perché e noi abbiamo la nostra. Pescara merita questo successo. Un ringraziamento – conclude – sento di doverlo fare anche al Presidente del consiglio comunale Antonio Blasioli che ha sostenuto questo evento con la speranza che nel 2016 l'amministrazioni supporti con ancor più attenzione la Notte dei Tesori d'Abruzzo".

Gli altri premiat del contest

 Classificati contest letterario Tesori d'Abruzzo dal quarto al dodicesimo posto: Pranzo Nunziale di Nicoletta D'Urbano; Benvenuta in Abruzzo di Floriana Riggio; La Terra che sei di Laura Landi; Profumo di mughetto e sapore di ragù di Romilda Marchesani; Rosso Oro di Sandro de Nobile; Il tempo del pane di Michele Muliere; Il mercato dello stadio a Pescara di Maria Pia Chiappino; Le pizzelle di Alberino Cianci; M'so' m'brujat di Chiara Scamardella.

Classificati contest fotografico Tesori d'Abruzzo dal quarto al dodicesimo posto: Attilio Gasbarri; Federica Puca; Francesco Cilli; Alessandro Boni; Manuela Fiadone; Alessandro Boni; Federica Puca; Attilio Gasbarri; Marilena Di Giantomasso


 

Alessandra Farias

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK