Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Maltempo e crisi del Turismo, proposte CNA Abruzzo per il rilancio

| di Anna Rita Rossini
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

COMUNICATO STAMPA

Emergenza maltempo, la Cna discute come rilanciare il turismo abruzzese
Domani a Pescara assemblea regionale degli operatori del settore con Giovanni Lolli

PESCARA – 25-01-2017 I danni provocati al turismo abruzzese dalle recenti calamità naturali, ma soprattutto le misure utili a risollevarne le sorti, saranno al centro domani mattina dell’assemblea regionale degli operatori del settore, convocata a Pescara da Cna Balneatori. All’incontro, in programma alle 10 nella sede regionale della Cna, in via Cetteo Ciglia 8, prenderanno parte il vicepresidente della Regione, Giovanni Lolli; il presidente della Commissione Politiche, programmi e processi normativi dell’Ue, Luciano Monticelli; il direttore regionale della Cna Abruzzo, Graziano Di Costanzo; il responsabile nazionale di Cna Balneatori, Cristiano Tomei.
Ed è proprio Tomei a spiegare i motivi dell’incontro pescarese:

«In questa condizione drammatica che l’Abruzzo sta vivendo, potrebbe perfino apparire fuori luogo guardare a questi temi, ma non è così. L’opinione pubblica vuole tornare a una condizione di normalità della vita, vuole pensare che questo territorio abbia altre chance da giocare, e l’immagine turistica della regione diventa una delle urgenze da porre sul tappeto. Perché ai colpi micidiali, anche di immagine, subiti in queste ore, altri danni non debbano sommarsi nei mesi a venire: ed è per questo che occorre mettere in campo una strategia fatta di convenienze, e misure concrete legate soprattutto all’informazione sui temi della sicurezza, in grado di rilanciare un segmento decisivo per l’economia di questo territorio». Nel corso dell’incontro di domani saranno inoltre illustrate le misure presentate nelle scorse settimane da Cna Balneatori, e tradotte in disegni di legge depositati in Consiglio regionale, per dare finalmente sicurezze ai titolari degli stabilimenti balneari, ancora alle prese con le gravi incertezze legate al futuro delle concessioni demaniali marittime."

 

Anna Rita Rossini

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK