Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Domani a Pescara inizia il FLA Festival di Libri e Altrecose

Il programma della prima giornata

| di Fabio Rosica
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

FLA - Festival di Libri e Altrecose opening con Virzì e “Notti Magiche”

Domani a Pescara anche Nori, Bertinotti, Gino&Michele e mostra sul ‘68

 

Sarà il miscuglio di storie, di ricordi reali e romanzati, incorniciati nella trama del nuovo film di Paolo Virzì “Notti magiche”, a inaugurare la XVI edizione del FLA - Festival di Libri e Altrecose. La manifestazione, organizzata come ogni anno da Mente Locale di Vincenzo D’Aquino con la direzione artistica di Luca Sofri, torna a Pescara da domani, giovedì 8 novembre, a domenica 11 novembre 2018.

L’opening ufficiale è in programma domani, giovedì 8 novembre alle ore 20.30 al Teatro Massimo. Nel giorno in cui “Notti Magiche” uscirà in tutte le sale italiane, il regista toscano si divertirà a tracciare un affresco in chiaroscuro sull’ultima gloriosa stagione del cinema italiano. Sullo sfondo gli anni del tifo sfrenato dei mondiali di calcio del 1990 e la parabola dei miti del grande schermo, tra la dolce vita delle notti insonni della Capitale e la corte dei cinematografari con i suoi vizi e le sue virtù. E poi tre giovani aspiranti sceneggiatori con il loro bagaglio di sogni e aspirazioni e un mistero tutto da risolvere che si dipana a partire da un cadavere che sbuca fuori dalle acque del Tevere. Con Virzì, durante l’intervista a cura di Luca Sofri che seguirà la proiezione del film al Teatro Massimo di Pescara, saranno presenti anche gli attori protagonisti Irene Vetere e Giovanni Toscano.

Sono oltre 150 gli appuntamenti del festival, quasi tutti a ingresso libero, grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e all’apporto di partner privati come il main sponsor Deco, che ha realizzato la street library (la piccola biblioteca di strada in cui sarà possibile lasciare in dono o prendere in prestito un libro durante il festival), Casal Thaulero, Marifarma, Metamer e Subaru Barbuscia.

Nell’ambito della prima giornata del FLA arriveranno a Pescara all’Auditorium Petruzzi, in via delle Caserme, l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti, gli autori della saga comica delle Formiche Gino e Michele, gli scrittori Paolo Nori e Alessio Romano, l’attore Gaetano Torrieri e il giornalista Paolo Mastri. Il programma prosegue con l’inaugurazione alle ore 18,30 Museo delle Genti d’Abruzzo della mostra fotografica “Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo”, a cura di Agi, da un’idea di Riccardo Luna, per la rassegna “A futura memoria”, e con lo spettacolo dedicato a Liliana Segre, interpretato dall’attrice Serena Di Gregorio per la regia di Antonio Tucci, “Segre. Come il fiume”, allo Spazio Matta.

Tra presentazioni letterarie, incontri sulla musica e sul fumetto, proiezioni di film, dibattiti sul mondo dell’informazione e sui temi di più stringente attualità, dall’8 all’11 novembre calcheranno la passerella del FLA alcuni dei principali nomi del panorama culturale contemporaneo (Diego Bianchi e Marco Dambrosio, ovvero Zoro e Makkox di “Propaganda live”, l’astronauta Samantha Cristoforetti, Furio Corsetti e Giorgio Maria Daviddi del Trio Medusa, gli scrittori Mauro Corona, Antonio Scurati, Paolo Giordano, Maurizio Maggiani e Diego De Silva, i giornalisti Giovanni Floris, Sergio Rizzo, Pierluigi Battista ed Ezio Mauro, i politici Marco Minniti e Carlo Calenda, il medico di Lampedusa Pietro Bartolo, il maestro Mogol che ricorderà Lucio Battisti, il cantautore Vasco Brondi e la band Lo Stato Sociale con Luca Genovese). Per il secondo anno consecutivo, inoltre, gli eventi saranno seguiti da Radio Deejay, radio ufficiale del festival, ed è stata rinnovata anche la collaborazione con la Scuola Holden, fondata da Alessandro Baricco, che proporrà tre lezioni frontali dedicate agli appassionati di scrittura sulla voce, l’incipit e lo storytelling.

 

IL PROGRAMMA DI GIOVEDI’ ORA PER ORA

 

Ore 15,00

Nell’ambito della sezione dedicata al fumetto, in collaborazione con la scuola internazionale di Comics, al Circolo Aternino (sala Azzurra) gli autori Simone Angelini e Marco Taddei presentano il più feroce graphic novel della loro carriera: “Quattro vecchi di merda”. Con loro sarà presente anche Francesco D’Erminio, in arte Ratigher, uno dei più innovativi e originali fra i fumettisti italiani.

Sempre al Circolo Aternino (sala Fucsia) Chiara Ballone presenta la sua prima raccolta di poesie “Sete” con Bruno Nasuti e Maurizio Di Fazio. L’appuntamento è inserito nella sezione “Abruzzo Loc - Letteratura di Origine Controllata" dedicata agli autori e alle case editrici abruzzesi.

 

Ore 16,00

Gli appuntamenti di “Abruzzo Loc” proseguono in location differenti. Al Bagno Borbonico del Museo delle Genti d’Abruzzo Rita La Rovere presenta il suo libro “Raccontami l’Abruzzo” con Daniela D'Alimonte, mentre al Museo del Gusto del Museo delle Genti d’Abruzzo Davide Pace parlerà di “Storia delle relazioni sindacali in Fater” con Nicola Primavera: una ricostruzione documentale dell’intensa attività sindacale per la tutela dei diritti e la crescita culturale dei lavoratori. Al Circolo Aternino (sala Fucsia) Marco Zoppas discuterà con Paolo Tocco dei confini della letteratura e del suo intreccio con la musica, a partire dal premio Nobel assegnato a Bob Dylan: una storia tra le opere di Verdi, celebri testi letterari, il mondo del rock e dei cantautori, raccontata nel volume “Da Omero al rock”. Nella sala Azzurra, invece, Sonia Bucciarelli presenta il suo romanzo “Dentro il bianco” assieme ad Annamaria Pierdomenico. A Casa D’Annunzio, infine, il giornalista del Messaggero Paolo Mastri racconterà con Daniela Senepa “Tutto così in fretta”: un libro in cui si intrecciano le storie di Pescara nel pieno del suo boom economico e quelle dell’Italia a poche ore dal rapimento di Aldo Moro.

 

Ore 17,00

Comprese nella sezione “Abruzzo Loc” anche le presentazioni di “Storie dell’alfabeto” di Roberto Anzellotti (Casa d’Annunzio), “Il divo e il giornalista” di Alvaro Fiorucci e Raffaele Guadagno (Museo del Gusto - Museo delle Genti), “M’avanza un cadavere” di Natalfrancesco Litterio (Circolo Aternino, sala Fucsia) “Il colore dei pensieri” di Arturo Bernava (Circolo Aternino, sala Azzurra) e “Gli anni venuti” di Vito Moretti (Bagno Borbonico - Museo delle Genti).

Stesso orario per i due appuntamenti dedicati ai più piccoli, a cura di Associazione Exclamé e Museo Errante al Museo delle Genti, compresi nella sezione Abruzzo Kids (costo del biglietto 10 euro): il laboratorio “Questo lo faccio io” per i bambini dai 15 ai 36 mesi e l’iniziativa “Principesse diverse e cavalieri ribelli” per i bambini dai 3 agli 11 anni, entrambi al Museo delle Genti.

 

Ore 17,30

Nell’ambito della sezione “Prisma italiano” coordinata da Massimiliano Panarari, che si pone l’obiettivo di riflettere su alcuni nodi politico-culturali del nostro Paese, sarà intervistato l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti durante l’incontro “1968-2018. Mezzo secolo di storia delle sinistre (e di ciò che ne rimane)” all’Auditorium Petruzzi. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con “A futura memoria”.

 

Ore 18,00

Compreso nella sezione “Olis” curata da Michele Meomartino, è l’appuntamento con Alberto Lori che presenta al Circolo Aternino (sala Azzurra) “Il cammino del cercatore”. Gli appuntamenti di “Abruzzo Loc” proseguono con “L’uomo di legno” di Fabrizio Fanciulli (Bagno Borbonico - Museo delle Genti), “I pastori di D’Annunzio nelle lingue del mondo” di Dante Marianacci (Museo del Gusto - Museo delle Genti), “Uno stregone sul divano” di Andrea Micalone (Circolo Aternino, sala Fucsia) e “Dal mare l’amore” di Lucilio Santoni (Casa D’Annunzio).

 

Ore 18,30

Inaugurazione al Museo delle Genti d’Abruzzo della mostra “Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo”, a cura di Agi, da un’idea di Riccardo Luna, per la rassegna “A futura memoria”. L’esposizione sarà visitabile fino al 20 gennaio.

Il romanzo d’azione “Senza respiro” di Alberto Levi Kessler sarà raccontato dall’autore al Circolo Aternino (sala Azzurra) nell’ambito della sezione “Olis” curata da Michele Meomartino.

 

Ore 19,00

Sono 4 gli appuntamenti compresi in “Abruzzo Loc”: Dino Burtini con la sua “Antropologia dell’amore” (Bagno Borbonico - Museo delle Genti), Simona Novacco con “Guerra bambina” (Museo del Gusto - Museo delle Genti), Nicola Mastronardi con “Viteliù - Il viaggio di marzio” (Casa D'Annunzio) e Mariangela D'Albenzio con “Versitudine” (Circolo Aternino, sala Fucsia).

La sezione “Playlist” a cura di Fabio Ciminiera si apre con l’incontro ironico e irriverente sulle web series trasmesse da Rai web “Posiscion TU” e “Happy Birthday TU” (Circolo Aternino, sala Azzurra).  

All’Auditorium Petruzzi gli autori Gino e Michele assieme al pubblicitario Francesco Bozza, da sempre cultore di battute e grande conoscitore del web, raccolgono il meglio della comicità del web e dei social in una divertentissima e curiosa rassegna che diventa quasi una fotografia della contemporaneità attraverso il virtuale: “Anche le formiche nel loro piccolo postano”.

 

Ore 20,00

Si prosegue con le presentazioni racchiuse sotto la sigla di “Abruzzo Loc”: Emanuele Pompilii con “Ultimo venne il cocktail” (Circolo Aternino, sala Fucsia), Daniele Cavicchia

Con “Zeta l’ultima della fila” (Circolo Aternino, sala Azzurra).

In anteprima al FLA uno scrittore e un fotografo, Alessio Romano e Ale Di Blasio, presentano all’auditorium Petruzzi il loro racconto tra parole e immagini “Una stanza tutta per loro”: una raccolta di ritratti inediti e privati di oltre cinquanta scrittrici italiane fotografate nel luogo dove sono solite scrivere. 

 

Ore 20,30

Al cinema teatro Massimo si terrà l’appuntamento centrale della prima giornata del FLA: la proiezione di “Notti magiche” di Paolo Virzì a cui seguirà l’intervista al regista e agli attori protagonisti a cura di Luca Sofri (costo del biglietto 7 euro). L’incontro è compreso tra gli eventi speciali del FLA.

 

Ore 21,00

Al Bagno Borbonico - Museo delle Genti Silvano Torrieri presenta “Uomini e quaquaraquà”, mentre allo stesso orario ma allo Spazio Matta andrà in scena “Segre. Come il fiume” di Serena Di Gregorio (costo del biglietto 8 euro). 

 

Ore 21,30

Si apre al circolo Babilonia la sezione “Cosa si legge” a cura di Letizia Di Girolamo: nell’occasione Giulia Cavaliere racconterà attraverso "Romantic Italia" le canzoni italiane che hanno esplorato, in modi diversi e originali, le molteplici forme dell'amore (ingresso con tessera Arci). In contemporanea all’ Auditorium Petruzzi lo scrittore emiliano Paolo Nori legge e racconta "La grande Russia portatile", il suo nuovo libro (Salani Editore) che rappresenta una guida sentimentale nella storia, nei costumi e nella letteratura dello sconfinato territorio russo.

 

 

CENE E APERITIVI LETTERARI

Il FLA è anche una gioia per il palato. Nei giorni del festival, a partire dalle 19, al Caffè Letterario in via delle Caserme sarà possibile sorseggiare i migliori vini della cantina Casal Thaulero accompagnati dalle specialità gastronomiche abruzzesi preparate dallo chef del Diavolo e l’Acquasanta, in compagnia degli autori del festival e con musica dal vivo in sottofondo. 

 

METAMER RIMBORSA LE SPESE PER L’ACQUISTO DEI LIBRI

Le fila dei sostenitori del FLA quest'anno si arricchisce della presenza di Metamer, importante fornitore di gas naturale ed energia elettrica. Metamer ha deciso di dare valore al FLA non solo contribuendo all’organizzazione, ma anche premiando i suoi spettatori. Tutti coloro che sottoscriveranno un contratto di fornitura gas o luce (entro febbraio 2019) riceveranno da Metamer il rimborso dell’importo speso per l’acquisto dei libri durante il FLA. «La partnership con il FLA – fanno sapere da Metamer - evidenzia la vision dell’azienda, che mette al centro della sua attività il rispetto e l’amore per il proprio territorio di riferimento, in cui investire risorse per supportare le attività che lo caratterizzano. La letteratura, la scrittura e le discipline artistiche, inoltre, evocando emozioni uniche, sono un riferimento naturale per la campagna pubblicitaria di Metamer, che racconta quei “momenti impagabili” che accendono le nostre vite. Tra le sensazioni che rimarranno per sempre nella nostra memoria, di certo troviamo le percezioni evocate da un libro, da una fotografia, da uno spettacolo, da un evento culturale particolarmente toccante. Il claim di Metamer, “L’energia accanto a te”, testimonia proprio la volontà di valorizzare tutte quelle emozioni che caratterizzano le nostre vite. In questa circostanza, le emozioni saranno espresse proprio dallo straordinario palinsesto che proporrà il FLA».

 

 

Il programma nei dettagli è consultabile sul sito: https://www.pescarafestival.it/

Per seguire il Festival sui canali social:

Facebook: https://www.facebook.com/FLAFestival/

Twitter: https://twitter.com/FLAFestival

Instagram: https://www.instagram.com/flafestival/

Ufficio Stampa: Mente Locale | Ylenia Gifuni | yleniagifuni@yahoo.it 340.8518189 |

Fabio Rosica

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK