Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'associazione Kimera ricorda Peppino Impastato

Un doppio appuntamento per ricordare le vittime di mafia e parlare di Testamento Biologico

| di Fabio Rosica
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Una due giorni di incontri, quella organizzata dall’associazione culturale Kimera a Sambuceto in Via Aldo Moro 107, di grande spessore.

Si inizia sabato 9 maggio dalle ore 18, con un pomeriggio dedicato alla memoria di Peppino Impastato, giornalista, attivista e poeta italiano ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978. Peppino, nato e cresciuto in una famiglia mafiosa di Cinisi, da subito se ne discosta iniziando una lunga lotta contro il potere e la mafia. Nel 1975 fonda un’associazione di Musica e Cultura per i ragazzi di Cinisi, portando avanti le sue lotte per il verde pubblico e l’emancipazione femminile. Nel 1977 apre la stazione radiofonica RADIO AUT, attraverso la quale denuncia le cosche e figure come quella del boss mafioso Gaetano Badalamenti. Nel 1978 si candida alle elezioni comunali con Democrazia Proletaria e nella notte tra l’8 e il 9 maggio viene fatto saltare in aria: mandante dell’omicidio fu proprio Gaetano Badalamenti. L’omicidio inizialmente fu fatto passare per un attentato terroristico, poi addirittura si parlò di suicidio.

L’intento dell’associazione è di tenere vivo il suo ricordo e allo stesso tempo porre l’attenzione sui movimenti che oggi eroicamente affrontano il dilagare di questa piaga: la mafia, che s’infiltra in ogni aspetto della nostra vita e che è più vicina a noi di quanto non pensiamo.

Dopo la proiezione del film “I Cento Passi”, seguirà un intervento a cura dell’associazione Espressione Libre di Pescara. All’esterno performance artistica dei Writers Christian Serafini e Mirko Trifone.

Domenica 10 maggio l’evento proseguirà, dalle ore 17:30, per affrontare lo scottante tema del Testamento Biologico, in compagnia di Mina Welby (Associazione Luca Coscioni) e Roberto Anzellotti (Coord. Regionale UAAR).

Fabio Rosica

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK