Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Abruzzo Open Day. L'Assessore Cuzzi: “Pescara è pronta ad ospitare l'esperimento pilota per l’estate 2016”

| di Doriana Roio
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
L'Assessore Comune al Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi

 

“Sulla scorta della strategia che la Regione Abruzzo sta costruendo intorno al concetto di Abruzzo Open Day per il 2016, come città di Pescara ci candidiamo ad essere i capofila della nuova stagione di rilancio del turismo.

Lo facciamo dopo un’estate che ha racchiuso tantissimi eventi, tutti positivi, alcuni inediti e capaci di portare da noi svariate decine di migliaia di persone, come La Notte Bianca del Mediterraneo. Vogliamo sperimentare una speciale edizione dell’Open Day lanciato dal Presidente della Regione Abruzzo, perché pensiamo che passi attraverso questo il rilancio della vocazione turistico attrattiva della città e perché le esperienze fatte ci insegnano che l’Abruzzo e Pescara debbano vivere anche di turismo con un’economia viva richiedente spazi e attenzione per crescere.

Per fare questo non servono solo le strutture, ma anche il rilancio di alcune aree strategiche, com’è accaduto qui con l’ex Cofa; serve puntare su ciò che ci rende unici: talenti, prodotti tipici ed eventi per farci conoscere fuori dai nostri confini. Dobbiamo pensare in grande e guardare al futuro con ottimismo. Sicuramente Pescara, dopo il successo delle attività estive, peraltro nate in uno dei periodi più critici della nostra storia, ha un ruolo da giocare poichè  ciò che abbiamo messo in campo ha prodotto incoming ed economia positiva: dalla Notte Bianca ai Beach Games, passando per tantissime altre rassegne di enogastronomia, spettacolo e cultura che hanno portato gente e idee, rianimando la città.

La sfida del futuro può essere proprio lanciare un Pescara Open Day per aprire l’estate 2016, una giornata all’insegna dell’esaltazione di tutti i nostri punti forti. Pensiamo ad un evento a sistema con altre giornate per coinvolgere l’intero comparto e il suo indotto, dare sfogo alla funzione turistica della città e far girare l’economia, guardando anche a modelli già rodati in realtà a noi vicine, ma con politiche che mettano insieme la disponibilità degli operatori alla ricerca di fonti di finanziamento da parte delle amministrazioni comunali, poichè, sul fronte risorse, i bilanci pubblici sono sempre più ingessati.

Occorre un grande progetto per rilanciare l’immagine cittadina, perché siano il nostro potenziale e i punti di forza a fare notizia. A capo di tale progetto deve esserci la Regione, insieme a tutti gli attori istituzionali che sono i Comuni, che dovranno muoversi in sinergia dentro un disegno ben preciso. Bisogna passare dall’era dei campanili e delle divisioni a quella del “fare sistema” e della collaborazione, per ottenere un rilancio per tutti.

Noi ci stiamo già muovendo: con l’università stiamo cantierando uno studio per capire quanto ha inciso un evento come la Notte bianca del Mediterraneo sul PIL cittadino, ma di concreto stiamo lavorando ad un piano marketing turistico e strategico elaborato con la DMC, da cui scaturiranno tutte le azioni per la promozione e lo sviluppo di questa vocazione da qui al prossimo futuro”.

 

 

L’Assessore al Turismo e Grandi Eventi

Giacomo Cuzzi

Doriana Roio

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK