Sospesa la licenza ad una discoteca di Città Sant’Angelo

| di la redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Una discoteca di Città Sant’Angelo ha ricevuto un’ordinanza di sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande per 90 giorni dopo le ispezioni effettuate, nelle scorse settimane, dai militari della Guardia di Finanza.

Dopo le ispezioni e la segnalazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza il Questore di Pescara ha emesso l'ordinanza in quanto all’interno del locale era tollerato l’uso di sostanze stupefacenti, tale da configurare una fonte di pericolo concreto, persistente ed attuale per la collettività nonché della gravità e recidività dei fatti.

Durante le ispezioni i militari, insieme al personale SIAE, hanno trovato circa 13 grammi di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana) suddivise in numerose dosi, di cui evidentemente i detentori si erano liberati alla vista dei finanzieri che effettuavano il controllo.

Un paio di giovani, trovati in possesso di marijuana e spinelli, sono stati segnalati alla Prefettura per le sanzioni di carattere amministrativo.

Inoltre, nel corso del controllo, uno dei deejay presenti nel locale è stato denunciato in Procura perché trovato in possesso di decine di migliaia di files musicali illecitamente scaricati. A quest'ultimo sono state anche sequestrate le apparecchiature.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK