Vendevano materiale di Ligabue contraffatto. Sequestri e denunce durante il concerto

| di la redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Durante il concerto di Ligabue, tenutosi venerdì 21 giugno 2019 a Pescara, i militari della della Guardia di Finanza di Pescara hanno individuato diversi ambulanti che vendevano fascette contraffatte al prezzo di 5/8 euro ciascuna.

Il materiale violava le norme che tutelano i diritti d’immagine ed i marchi registrati recando il marchio del cantante.

I controlli effettuati fino alla conclusione dell’evento hanno portato al sequestro di un centinaio di fascette (sciarpe, bandane ecc) e di denunciare all’Autorità Giudiziaria 4 soggetti (tre campani e un abruzzese), tutti con dei precedenti penali specifici, per il reato di “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”, che prevede fino a quattro anni di reclusione e multe fino a 35.000 euro.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK