Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Natura, musica e cibo

Festa della Primavera all'Alberghiero di Pescara

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Tris vincente per la Festa di Primavera: la scuola nel verde dell’Istituto Alberghiero di Pescara.

Tre anni fa nel 2016, il Comune di Pescara, dette in comodato all’Istituto Alberghiero di Pescara un terreno incolto per poter essere utilizzato come un orto giardino da far gestire ai ragazzi disabili della scuola. Grande fu il successo e di anno in anno sempre più frutti sono riusciti a cavare da quel terreno i ragazzi seguiti da i loro docenti.

Stamattina in una splendida giornata di sole grande la Festa di Primavera organizzata per dimostrare il lavoro fatto e quanto altro ancora sanno e possono fare i ragazzi nonostante le loro disabilità. Ruolo importante, per la riuscita del progetto, è stata l’alta qualità e disponibilità dei docenti e delle docenti della scuola che hanno dedicato le ore del loro lavoro all’integrazione ed inclusione dei ragazzi.

Tanta la gioia nei volti di questi ragazzi e dei loro genitori che hanno accolgono con favore tutto il lavoro fatto che ha reso felici i propri figli.

Presenti all’inaugurazione della festa la Dirigente scolastica Alessandra Di Pietro, il Presidente della Provincia Antonio Zaffiri, l’Assessora alle Politiche sociali Antonella Allegrino, l’Assessora al verde Paola Marchegiani. Presenti anche le dirigenti scolastiche, degli Istituti Comprensivi, che con l’Alberghiero hanno condiviso il progetto: del n. 1 Teresa Ascione, Maria Grazia Santilli del numero 7 e del numero 2 Rossella Di Donato. Erano inoltre presenti le associazioni Val Pescara di Protezione Civile e Carrozzelle Determinate che hanno partecipato attivamente alla riuscita del progetto chiamato originariamente EduGarden.

Presente Anna Maria Di Rita, Presidente dell’Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana

Il progetto dell’Orto didattico è stato eseguito e perseguito in particolare da alcune docenti: Caterina Pozzi, referente del Progetto, Pamela Confalone, Gianfranco Onesti, Roberta Degli Eredi, Amedeo Prognoli, Enza Liberati, gli assistenti tecnici Alessandra Tricca e Rinaldo Carfagna, Nino Buccella e poi i professori Gambino, Marcella e Perrone, e l’operatore scolastico Alessandro Cocco

Dopo l’esecuzione dell’Inno della scuola cantato dai ragazzi e docenti accompagnati dal Maestro Gianfranco Onofri con la sua fisarmonica, la dirigente Alessandra Di Pietro ha dato inizio alla festa:

“La Festa della Primavera: la scuola nel verde, è un percorso di luci, colori, sapori e profumi che ha visto protagonisti gli studenti nella lettura di poesie a tema, nell’ascolto della musica e nella degustazione di un vero pic-nic all’insegna dell’allegria e dei cibi della tradizione”

Alessandra Di Pietro ha ricordato quanti hanno partecipato al progetto fino alla festa della mattina e ha dichiarato: “La nostra non è solo la scuola delle materie o dell’apprendimento cognitivo, ma è anche la scuola dell’umanità. Lo sviluppo dell’Orto ci testimonia la crescita dei nostri studenti. E infatti la caratteristica distintiva del progetto stesso è il protagonismo dei ragazzi, la loro maturazione anche in termini di autostima, ragazzi che in questo appezzamento di terra mettono in gioco la propria capacità del fare ormai acquisita”.

Le Dirigenti presenti hanno sottolineato l’importanza che ha avuto l’intero progetto per i ragazzi delle proprie scuole, l’Assessora Allegrino ha parlato della necessità dell’inclusione e Paola Marchegiani ha sottolineato l’importanza di fare rete

Il Presidente della Provinciale di Pescara Antonio Zaffiri ha plaudito al progetto e ha parlato anche del progetto realizzato a Collecorvino con la concessione di 20 Orti sociali assegnati a famiglie in difficoltà, che attraverso il lavora manuale della terra sono riusciti ad alleviare le sofferenze economiche che li attanagliavano.

La festa è continuata in allegria con lettura di poesie, canti e degustazione dell’ottimo buffet preparato per l’occasione.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK