Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Spazio Donna: La delegazione delle Donne del Vino d'Abruzzo protagoniste al Vinitaly 2016.

Con L'evento Degustazione “Dulcis in fundo. E oltre"

| di Anna Rita Rossini
| Categoria: Economia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

La delegazione regionale dell’associazione “Le Donne del vino” presenta in occasione del 50º anniversario del Vinitaly una insolita degustazione dal titolo “Dulcis in fundo. E oltre”.

Un dolce viaggio nella migliore tradizione dolciaria abruzzese – basilare negli ingredienti, ma esaltante nel sapore e nella forma – abbinata a vini come il mosto cotto, il passito, il muffato e gli spumanti seguendo il criterio tecnico di abbinamento per concordanza, cioè: “i dolci con i vini dolci”.

Tuttavia, le usanze contadine ci parlano di vini secchi abbinati ai dolci. Perciò troveranno spazio nella degustazione “Dulcis in fundo. E oltre” gli accostamenti tra i dolci e il Cerasuolo, il Montepulciano d’Abruzzo Doc e Riserva, esempio tipico di abbinamento per tradizione.

L’appuntamento è lunedì 11 aprile presso la sala degustazione del Padiglione Abruzzo, Padiglione 12, alle ore 11.00.

A moderare l’incontro sarà la giornalista e neo delegata regionale dell’Associazione, Jenny Viant Gomez, affiancata per la degustazione tecnica da Mauro Giacomo Bertolli, giornalista di Food24 Il Sole 24 Ore e Italia del Vino, insieme a Federico Anzellotti, presidente della Conpait (Confederazione Pasticceri Italiani), per i preziosi cenni storici sull’arte dolciaria d’Abruzzo.

Il gustoso incontro prevede ovviamente l’assaggio dei dolci. I bocconotti della Bocconotteria Frentana, il parrozzo D’Amico, le sise delle monache della Pasticceria Emo Lullo, i celli pieni della Pasticceria d’Ottavio, le neole di Pancafe Giglio ed i mostaccioli, accompagnati dai vini delle seguenti aziende abruzzesi de “Le Donne del vino”:

Stefania Bosco , per le Cantine Bosco, Cantine Mucci, Di Biase, Illuminati, Masciarelli, Terre di Poggio, Tenuta I Fauri, con Valentina Di Camillo, Martina Danelli Mastrangelo, Monti, Platinum, Pepe Stefania e Valle Martello.

La performance abruzzese de “Le Donne del Vino” prosegue in occasione del brindisi ai 50 anni del Vinitaly e la cena di gala al Palazzo della Gran Guardia, mercoledì 13 aprile ore 20.00.

Oltre ai vini di tutta Italia ci saranno le squisite creazioni di 2 produttori rappresentativi dell’Abruzzo; Forme d’Autore con i formaggi dall’affinamento insolito e Fracassa con la Ventricina di Enrico e il salame al Montepulciano.

Per la degustazione a disposizione 20 posti prenotabili gratuitamente inviando una mail all’indirizzo: info@ledonnedelvinoabruzzo.com entro il 9 aprile. Per la cena di gala mail a info@ledonnedelvino.com

Anna Rita Rossini

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK