Concerto - cabaret al Massimo; domani Frassica a Pescara, "ridere è un'esigenza di vita"

| di Alessandra Renzetti
| Categoria: Musica e Spettacolo
STAMPA

L'appuntamento tanto atteso è arrivato; Nino Frassica & Los Plaggers Band si esibiranno in “Tour 2000 – 3000 live show” al Teatro Massimo di Pescara domani venerdì 2 e sabato 3 dicembre alle ore 21 in uno spettacolo di e con lo stesso Nino Frassica.

Frassica attore e cabarettista sarà sul palco pescarese accompagnato dai Los Plaggers: sei musicisti in una band; insieme si esibiranno in uno show originale e coinvolgente, ripercorrendo un viaggio musicale per oltre due ore di concerto-cabaret.

L'appuntamento sarà caratterizzato dunque da tanta musica, e per i più "sensibili" da tanti ricordi.

In scena una memoria musicale composta da un repertorio di oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità sono "rivisitate" dallo stesso Frassica. Ma perchè non saperne di più proprio da lui?


Signor Frassica, in lei simpatia e comicità: ma quanto è difficile far ridere le persone oggi?
Diciamo che c’è una sorta di predisposizione da parte della gente nel voler ridere, è un’esigenza di vita, una boccata di ossigeno in un momento storico assai complicato. Se e quanto sia difficile non lo so, la comicità e soprattutto “i contenitori” sono cambiati, adesso è tutto veloce e nel giro di un minuto devi spararla sempre più grossa, io magari ho avuto la fortuna di avere cristallizzato un mio stile che prescinde dai format e dalle durate.

Qual è stata l’esperienza cinematografica più importante della sua vita? Ed in quale si è sentito di più “a casa”?
Alla prima rispondo dicendo che l’esperienza più importante deve ancora arrivare, sono scaramantico…Sicuramente in Don Matteo dopo 10 edizioni mi sento veramente a casa, il Maresciallo Cecchini è ormai una parte di me e ho avuto modo di renderlo “vero” per come sarei io se fossi un carabiniere, magari con qualche strafalcione in meno…

C’è un film cinematografico o una fiction in cui si è sentito poco attore ma molto “Nino Frassica” e perché?
Nessuno in particolare, Frassica c’è sempre, devo solo stare attento a dosarlo bene rispettando il copione ed il contesto del film a cui partecipo. 

Tra tutte le figure note con cui ha avuto modo di lavorare, ce n’è una da cui, in particolare, ha avuto modo di imparare o che le ha lasciato un ricordo particolare?
Renato Pozzetto, uno dei miei miti con cui tutt’oggi collaboro e con cui ho fatto la fiction Casa e Bottega.

Cosa rappresenta per lei la musica e che importanza da a questa arte?Come stupirà Pescara in occasione del suo Show?

La musica è fondamentale, infatti non a caso il mio show che porterò a Pescara è fondamentalmente uno spettacolo musicale seppur condito alla mia maniera con battute e coinvolgimento diretto del pubblico. La musica mi fa stare bene e mi mette allegria. Ho deciso di farmi accompagnare da 6 bravissimi musicisti i Los Plaggers e giocando con le parole abbiamo preparato un concerto originale e coinvolgente che spero possa piacere a tutti!! 


 

Alessandra Renzetti

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK