Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Trofeo Protek, una grande festa della mountain bike giovanile ricordando Mattia Perrotti

| di Luca Alò
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Non poteva che essere entusiasmante e al di sopra di ogni aspettativa il bilancio finale del Trofeo Protek-Memorial Mattia Perrotti che ha accolto tutto il meglio della mountain bike giovanile d'Italia nell'ambito dell'ultima prova del Grand Prix Centro d'Italia.

 

L'intera manifestazione, sotto l'egida della Federciclismo Abruzzo, gestita con la professionalità e la massima cura dall'Abruzzo Mtb Team Protek (con la regia di Mirco Di Teodoro e Antonio Petrucci) ha avuto un ottimo ritorno di immagine sia in ambito sportivo che promozionale della città di Penne, in un vero e proprio festival giovanile della mountain bike per un totale di 300 partecipanti suddivisi tra categorie esordienti, allievi e giovanissimi.

 

Ottimo e tecnico al punto giusto il percorso di gara di 3,2 chilometri che si è sviluppato nella vasta area verde compresa tra il Centro Sportivo della contrada Campetto della città pennese e l'oasi del Lago di Penne d'incomparabile bellezza che non ha mancato di mettere a dura prova i partecipanti unitamente al primo caldo fuori stagione.

 

Tra gli allievi secondo anno Mario Zaccaria (Prd Sport Factory Team) subito in avanscoperta ed ha gestito il netto vantaggio che aveva maturato sin dalla prima tornata lasciando a Gabriel Parigi (Polisportiva Morrovallese), Filippo Repeti (Elba Bike), Matteo Napoletano (Abruzzo Mtb Team Protek) e Gabriele Scannella (Abruzzo Mtb Team Protek) la lotta finale per aggiudicarsi i piazzamenti dal secondo al quinto posto.

 

Gianmarco Vignaroli (Giovo Team Torpado) e Alessandro Verre (Loco Bikers) subito in gran spolvero tra gli allievi di primo anno poi è salito in cattedra Vignaroli che ha preso un discreto margine su un mai domo Verre, dietro di loro Simonluca Zucchini (Team Siena Bike), Pietro Scacciaferro (Team Siena Bike) e Marco Passeri (Mtb Grotte di Castro) a conquistare l'arrivo in terza, quarta e quinta posizione.

 

Gabriele Torcianti (Pedale Chiaravallese) ha messo la firma tra gli esordienti secondo anno con una netta vittoria senza curarsi alle proprie spalle di Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese), Federico Bartoli (Prd Sport Factory Team), Piergianni Cautela (Loco Bikers) e Gabriel Moro (Superbike Team) che hanno terminato la propria gara sotto l'arrivo in quest'ordine.

 

Tra gli esordienti primo anno c'è stato il bellissimo duello fra Luca Fiocchi (Tuscia Bike) e Giorgio Coli (Elba Bike-Scott) che hanno dato vita a una gara tirata e spettacolare, decisa con una progressione di Fiocchi su Coli con Lorenzo Masciarelli (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara), Damiano Olivieri (Punto Bici Aprilia) e Gabriele Carosi (Tuscia Bike) a completare l'arrivo fino al quinto posto.

 

Anche il comparto femminile si è messo in ottima evidenza con Valeria Pompei (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara) e Antonietta Fortunato (Loco Bikers) tra le donne allieve secondo anno, Gaia Realini (Amici della Bici Junior Polisportiva Pescara), Alice Simonetti (Cucco in Bike), Matilde Del Medico (Polisportiva Morrovalle) ed Aurora Del Monte (Polisportiva Morrovallese) tra le donne allieve primo anno, Nefelly Mangiaterra (Ciclistica Recanati) e Adelaide Preziosa (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) tra le donne esordienti.

 

Il Trofeo Protek ha assegnato le maglie di campione provinciale FCI Pescara della disciplina cross country andate sulle spalle di Gaia Realini (allieve primo anno), Valeria Pompei (allieve secondo anno), Matteo Napoletano (allievi secondo anno), Lorenzo Masciarelli (esordienti primo anno) e Simone D'Alessandro (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara) tra gli esordienti secondo anno.

 

Lo spettacolo e il divertimento offerti dai giovanissimi sono stati davvero all'altezza: tanti sorrisi per i baby rappresentati delle categorie G1-G2-G3-G4-G5 in rappresentanza delle società Tuscia Bike (vincitrice della classifica a punteggio per somma dei piazzamenti dei propri atleti con 55 punti), Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara (seconda a quota 31 punti), Ciclistica Recanati (terza a 27 punti), Abruzzo Mtb Team Protek (24), Punto Bici Aprilia (22), Superbike Team Asd (21), Elba Bike-Scott (20), Pedale Teate (17), Mtb Grotte di Castro (12), Sangro Bike (9), Polisportiva Morrovallese (8), Cerrano Outdoor (3), D'Ascenzo Bike (1) e Pedale Chiaravallese (1).

 

"Ci aspetterai sulla cima di ogni vetta e di ogni traguardo. Ci aspetterai perché come ogni campione sarai arrivato prima di tutti": una dedica carica di significato ed anche tanta commozione al momento dell'intitolazione del Bike Park alla memoria di Mattia Perrotti, in ricordo di un ragazzo che aveva scelto il ciclismo come passione ed anche come atleta con la maglia dell'Abruzzo Mtb Team Protek, tra gli esordienti e gli allievi, e della Bevilacqua Sport fino alla categoria juniores.

 

Alla presenza di Ennio Napoletano (vice sindaco di Penne), Giancarlo Malachi (assessore allo sport di Penne), Enzo Imbastaro (presidente regionale Coni Abruzzo), Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo) e Pierangelo Brinchi (componente nazionale commissione fuoristrada per conto della Federciclismo), l'organizzazione dell'Abruzzo Mtb Team Protek si è superata mettendo a disposizione tutte le risorse materiali e morali affinchè il Bike Park della città pennese possa diventare finalmente un riferimento fisso per praticare il ciclismo fuoristrada a 360 gradi nella più totale sicurezza.

 

Uno spiegamento di forze immane con la presenza dei volontari dell'Abruzzo Mtb Team Protek, della Croce Rossa (comitato locale Penne), della Protezione Civile di Penne, dell'Associazione Carabinieri in Congedo edel Comando Polizia Municipale di Penne a coronamento dell'obiettivo raggiunto dagli organizzatori: aver portato in Abruzzo e nel Centro Italia il vero cross country giovanile!

 

 

I VINCITORI FINALI GRAND PRIX GIOVANILE 2016

Esordienti primo anno uomini: Luca Fiocchi (Tuscia Bike)

Esordienti secondo anno uomini: Gabriele Torcianti (Pedale Chiaravallese)

Esordienti primo anno donne: Viviana Bozzurra (Tuscia Bike)

Esordienti secondo anno donne: Nefelly Mangiaterra (Ciclistica Recanati)

Allievi primo anno uomini: Alessandro Verre (Loco Bikers)

Allievi secondo anno uomini: Mario Zaccaria (Prd Sport Factory Team)

Allieve primo anno donne: Gaia Realini (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara)

Allieve secondo anno donne: Antonietta Fortunato (Loco Bikers)

G1 uomini: Nicola Lazzerini (Elba Bike)

G2 uomini: Vincenzo Carosi (Tuscia Bike)

G2 donne: Agnese Calabrini (Ciclistica Recanati)

G3 uomini: Tommaso Lazzerini (Elba Bike)

G3 donne: ex aequo Sofia Bartolomei (Ciclistica Recanati) e Giada La Cioppa (Amici della Bici Junior-Polisportiva Pescara)

G4 uomini: Simone Bloise (Tuscia Bike)

G4 donne: Maura Lucciola (Tuscia Bike)

G5 uomini: Davide Spadaccia (Punto Bici Aprilia)

G5 donne: Martina Parotto (Punto Bici Aprilia)

G6 uomini: Riccardo De Paolis (Race Mountain Promo Cycling)

G6 donne: Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia)

Luca Alò

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK