Caprari illude, Tello castiga il Pescara 1-2

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Il Pescara, nel recupero dell'ultima giornata di ritorno rinviata a causa del maltempo, affronta all'Adriatico la Fiorentina, con la maglia del Vicenza per festeggiare i 40 anni del gemellaggio. Biancoazzurri senza Manaj, Aquilani, Cristante, Zuparic e Pettinari ceduti, Gilardino, Bovo, Muntari, Campagnaro,Verre e Fornasier infortunati. La Fiorentina risponde con la defezione di Kalinic.

Al 5' Tello va vicino al gol con un tiro che sfiora il palo. Al 12' Fiorentina vicina di nuovo al gol con il colpo di testa di Vecino. Nel momento migliore dei viola va in vantaggio il Pescara. Al 15' Caprari servito da Biraghi trafigge Sportiello e realizza l'1-0 per i padroni di casa. Adriatico in visibilio. Ad eccezzione di un tiro di Ilicic respinto da Bizzarri al 40' non sucede più nulla, e si va al riposo con il medesimo punteggio. 

Nella ripresa al 9' gol annullato alla Fiorentina per fuorigioco con l'ex Babacar che conclude in offside dopo la traversa presa da Ilicic su punizione. Al 15' Bizzzarri respinge un tiro di Chiesa. Al 23' un gran destro dalla distanza di Tello porta i viola sull'1-1, Fiorentina che pareggia, tutto da rifare per il Pescara.

Al 38' Illicic sbaglia un gol a porta vuota. L'arbitro decreta 5 minuti di recupero e al 95' ancora Tello realizza il gol dell'1-2 che porta il vantaggio e la vittoria dei gigliati. Il Pescara, nuovamente beffato, è fermo ancora a 9 punti sempre più ultimo in classifica. Domenica all'Adriatico arriva la Lazio. Suglia spalti si ricorda Marco Mazza a 10 anni dalla scomparsa. 

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK