L'Amatori basket Pescara centra il secondo posto, battuta Bisceglie 88-83

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Davanti al pubblico amico l'Amatori Basket Pescara non delude le aspettative. I biancorossi, guidati da coach Salvemini, vincono un entusiasmante scontro al vertice contro i pugliesi del Bisceglie Basket con il punteggio di 88-83, dopo ben 4 tempi regolamentari e 1 extratime.

In casa Pescara quintetto base con Grosso, Pepe, Di Donato, Capitanelli e Battaglia, panchina inizialmente per capitan Rajola. Avvio scoppittante dei padroni di casa, ma vengono ripresi dopo un vantaggio di sei punti, chiudendo il primo quarto sul 15-18 per i pugliesi grazie ai 5 punti di Cucco. In grande spolvero Simone Pepe autore alla fine della gara di ben 29 punti. 

Nel secondo quarto le triple degli ospiti firmate Legio e Di Emilio sembrano sortire effetto sui locali che vanno a -8. Ci pensano Rajola e Pepe a portare in parità il Pescara, con Bini e Battaglia che portano in cascina il vantaggio per la gioia dei tifosi sugli spalti. Si va al riposo con l'Amatori in vantaggio di 6 punti sul parziale di 41-35. Nel terzo quarto i locali dilagano e arrivano a +11 grazie a Capitanelli, Pepe e Di Donato, ma il Bisceglie resta in scia. Di Donato è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio alla caviglia ed esce tra gli applausi portato in spalla da due compagni. Antonelli ne aprofitta e realizza ben 11 punti, portando i pugliesi in parità, con l'Amatori molto disattenta in difesa e nel marcare il lungo di Bisceglie. Pelliccione e Pepe riportano il Pescara avanti, ma Cucco riporta gli ospiti al sorpasso grazie a 5 punti realizzati. Si chiude il terzo quarto sul 58-61 per il Bisceglie. Nell'ultimo quarto il solito Pepe dà la scossa ai biancorossi, realizzando 3 punti. Rinvigoriti dal canestro del fuoriclasse 1993 il Pescara serra i ranghi in difesa e, complice una marcatura asfissiante, induce all'errore gli ospiti, conquistando 3 palle perse. Capitanelli con una tripla riporta la gara in parità.

Ancora Capitanelli con un tiro da tre e una schiacciata, seguita dalla tripla di Pepe porta il Pescara sul più 8: sembra finita, ma non è così. Il Pescara non segna più e permette agli ospiti a 35 secondi dalla sirena di pareggiare e portarsi sul 77 pari. Si va così all'over time. Nel quinto parziale il Pescara non sbaglia niente, Pepe e Capitanelli firmano il nuovo sorpasso grazie ad un fallo antisportivo fischiato al coach ospite. Rajola e Grosso chiudono il match grazie ai tiri liberi. La partita termina con il punteggio di 88-83. In virtù di questo risultato l'Amatori vola al secondo posto con 30 punti in coabitazione con lo stesso Bisceglie. Nel prossimo turno i biancorossi voleranno a Ortona nel derby contro la We're.

 

Amatori Pescara- Lions Basket Bisceglie  88-83  (15-18; 41-35; 58-61; 77-77)
 

 

Amatori PescaraPelliccione 6, Pepe 29, Rajola 14, Battaglia 3, Grosso 4, Di Donato 7, Del Sole ne, Bini 8, Capitanelli 17, Tagliamonte ne.

Allenatore: Giorgio Salvemini.

Tiri dal campo: 26/67 ( 39%), tiri da due punti: 12/33 (36%), tiri da tre punti  14/34 (41%), tiri liberi 22/28 (79%). Rimbalzi 29. 

 

Lions Basket Bisceglie: Totagiancaspro ne, Chiriatti 1, Antonelli 23, Potì 2, Bruno 3, Cena 6, Bartolozzi, Di Emidio 16, Cucco 20, Leggio 18.

Allenatore: Domenico Sorgentone.

Tiri dal campo:  30/63 (48%), tiri da due punti: 18/29 (62%), tiri da tre punti 12/34 (35%), tiri liberi 11/18 (61%). Rimbalzi 42.

 

Arbitri: Daniele Valleriani (FR) e Marco VIttori (AP

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK