Zemanlandia è tornata: il Pescara schianta il Genoa 5-0 all'Adriatico

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In un curva nord vuota nel settore centrale per protesta, il Pescara vince la prima partita del campionato di serie A 2016/2017, battendo il Genoa per 5-0,all'esordio bis di Zeman sulla panchina biancoazzurra. Il boemo, accolto con un boato dallo stadio, deve fare a meno di Campagnaro, Bahebeck, Gilardino e Gyomber ceduto, ma recupera Bovo e Muntari. 

Dal primo minuto si vede ancora Bizzarri tra i titolari, difesa a tre con Biraghi, Stendardo e Zampano, centrocampo con Memushaj, Bruno e Verre, tridente con Cerri, Caprari e Benali. Riponde il Genoa con Lamanna, Izzo, Burdisso, Simeone, Palladino, Hijemark, Orban, Lazovic, Rigoni, Laxalt e Cataldi.

Dopo 5 minuti dall'inizio di gara il Pescraa è già in vantaggio: lancio di Bruno che serve Cerri che tira a botta sicura il tiro deviato da Orban si insacca in rete per l'1-0 del Delfino. Al 19' arriva il raddoppio del Pescara: Biraghi serve in diagonale Caprari che batte ancora Lamanna per il 2-0 dei padroni di casa. Adriatico in visibilio.

Juric corre ai ripari e inserisce Pandev al posto di Hijemark, ma la mossa non sortisce alcun effetto. Anzi, al 31' il Pescara trova addirittura il gol del 3-0 con Benali che di destro gonfia la rete. Ancora Benali qualche minuto dopo fallisce il gol del 4-0 calciando su Lamanna. I tifosi del grifone abbandonano il settore ospite per protesta. La prima frazione di gara si chiude sul 3-0.

Nel Genoa entra Pinilla per dar maggior peso all'attacco evanescente fino a quel momento con 0 tiri in porta per i rossoblu. Al 7' è ancora Benali che spreca il gol del 4-0 calciando fuori. Zeman inserisce Pepe, Muntari e Bovo per Benali, Verre e Coda. Al 36' arriva il gol del 4-0 del Pescara, Caprari infila di destro ancora Lamanna e firma la doppietta personale. Ma non è finita, anzi, c'è spazio anche per il gol del 5-0 con Cerri che realizza il primo gol in biancoazzurro grazie ad un lancio di Zampano. L'arbitro decreata la fine del match pochi seocndi prima del 45'. Il Pescara vince la prima gara del campionato e sale a 12 punti, offrendo un calcio di ottima fattura e, soprattutto, non subendo gol. Nel prossimo incontro il Delfino andrà a Verona contro il Chievo. 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK