Inter-Napoli: un posticipo di lusso che vale un’intera stagione

| Categoria: Sport
STAMPA

Tra le partite di Serie A che compongono la 28^giornata, il match in assoluto più atteso è senza dubbio il posticipo di domenica 11 marzo tra Inter e Napoli, una sfida che si rivelerà senza dubbio decisiva per le sorti del campionato per entrambe le formazioni.

Se da un lato infatti  i partenopei sono reduci dalla sconfitta in casa per 4-2 contro la Roma di Di Francesco, dall’altro i nerazzurri cercano di tirare la volata per la caccia al terzo posto, che significherebbe disputare la fase preliminare della prossima Uefa Champions League.

Il rinvio del Derby con il Milan, dovuto alla tragica morte del capitano della fiorentina Davide Astori, ha lasciato l’Inter con all’attivo solo due vittorie nelle ultime tre partite, quella rimediata contro il Benevento per 2-0 e il match vinto contro il Bologna per 2.1. Una crisi di risultati, quella della banda Spalletti, che attualmente la relega al quinto posto in classifica, a un solo punto di distanza dalla Lazio di Inzaghi.

Il Napoli di Sarri dal canto suo vuole riportare il vantaggio sulla Juventus a 4 punti, anche se i bianconeri dovranno recuperare il 18 marzo prossimo la sfida contro l’atalanta, rinviata per neve.

La sfida di domenica prossima tra Inter e Napoli, che si giocherà alle 20,45 allo stadio San Siro, si prospetta quindi come uno spartiacque che deciderà le sorti future del campionato 2017/2018.

L’Inter a caccia di risultati utili

Nelle ultime 3 partite di Serie A l’Inter, che ha appena compiuto 110 anni di storia, ha racimolato solo due vittorie interne, rispettivamente contro Benevento e Bologna, due formazioni di medio-bassa classifica che hanno comunque dato filo da torcere a una squadra, quella di Spalletti, oggetto di critiche da parte di stampa e tifosi.

Una società assente, un mercato invernale praticamente nullo – che ha portato solo il brasiliano Rafinha, ex Barcellona – e la crisi di giocatori cardine come Perisic e Icardi hanno portato l’Inter a dover sfidare il Napoli capolista in una condizione non ottimale. La qualificazione alla prossima Champions League passa però anche attraverso questa sfida, che entrambe le squadre saranno determinate a vincere per motivazioni differenti.

Il Napoli cerca di mantenere il vantaggio sulla Juventus

Anche il Napoli risente tuttavia di uno stato di forma non ottimale: l’eliminazione dall’Europa League ad opera del Lipsia e la sconfitta nel derby del Mezzogiorno contro la Roma per 4-2 hanno messo in evidenza qualche scricchiolio nella perfetta macchina tattica partenopea, con una difesa che, orfana di Ghoulam, ha incassato troppe reti.

La vittoria della Juventus contro la Lazio ha poi ridotto il vantaggio del Napoli a un solo punto, con i bianconeri che cercheranno in tutti i modi di vincere il match da recuperare contro l’Atalanta; ecco perché la sfida di San Siro si rivela decisiva anche per la formazione partenopea, reduce comunque da una striscia positiva di 10 vittorie su 11 partitediSerie A giocate nell’ultimo periodo, la quale cercherà di vincere a tutti i costi per mantenere il primato in classifica.

Le probabili formazioni di Inter e Napoli

Il posticipo Inter-Napoli di domenica prossima vedrà la formazione di casa scendere in campo con Handanovic tra i pali, mentre in difesa saranno schierati Cancelo, Skriniar, Miranda e D'Ambrosio, con l’italiano Ranocchia squalificato.

A centrocampo rientra l’uruguaiano MatiasVecino, che sarà probabilmente affiancato dal regista BorjaValero, ex compagno di reparto alla Fiorentina. Terminano la formazione, in veste di rifinitori alle spalle dell’unica punta Icardi, il nuovo acquisto Rafinha, l’infaticabile esterno ex Lazio Antonio Candreva e un ritrovato Ivan Perisic.

La formazione ospite schiera invece il consueto 4-3-3con Reina in porta, Hysaj, Koulibaly, Albiol e Mario Rui a completare la linea di difesa. A centrocamposaranno in campo invece Allan, Jorginho w il capitano Marek Hamsik. Il reparto d’attacco sarà come al solito formato dai tre tenori Callejon, Mertens e Insigne.

Da sottolineare infine la presenza sulla panchina di Sarri dell’attaccanteMilik e del difensore Chiriches, recuperati entrambi dai rispettivi infortuni e a disposizione per il match di domenica sera.

I pronostici e le quote per questo match

I pronostici per Inter-Napoli vedono i partenopei favoriti, con quotazioni che variano da un minimo di 2,00 a un massimo di 2,10; l’Inter invece è quotata vincente da un minimo di 3,50 a un massimo di 3,75. Il pareggio infine viene dato da un minimo di 3,30 a un massimo di 3,45.

Per quanto riguarda le giocate multiple, molto probabile la possibilità di un over: infatti la sfida si prospetta carica di gol, visto il rientro del vice-capocannoniere Icardi e la presenza in campo del tridente partenopeo, con Insigne e Mertens dai piedi molto caldi.

Sulla base di queste premesse, l’over 2,50 viene in particolare dato 1,85, mentre la giocata del tipo multigoal 2-4 è pagata 1,51.

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK