Il Lunedì del Delfino

Alla vigilia di due gare fondamentali

| di Fabio Rosica
| Categoria: Sport
STAMPA

A Verona, come sappiamo, è andata male, anzi malissimo, poi fortunatamente il turno di riposo della terzultima giornata, non ha affossato la posizione del Delfino. Insomma, nonostante questo ormai lungo periodo di “magre”, siamo ancora lì, in alto, a respirare aria di alta classifica. Come dire che a due giornate dalla conclusione del girone d’andata e, quindi, della prevista lunga pausa invernale, i tifosi biancazzurri potrebbero ancora sognare una degna chiusura al giro di boa.

Certo manca la lucidità delle prime gare, quel gioco arioso e offensivo che, complice anche generosi, ma meritati, pizzichi di fortuna al momento giusto, conduceva spesso alla vittoria l’undici biancazzurro. A più riprese abbiamo sottolineato come la mancanza di alternative, rispetto all’unico (o quasi) schema fin qui proposto, renda ormai abbastanza semplice agli avversari contrastare l’attuale Pescara. Anche a Verona, pur con la partita abbondantemente compromessa, sul 3 a 0 per gli scaligeri, si è potuto notare un cambio di rotta a favore del Delfino, quando Pillon ha inserito un quarto centrocampista in vece di uno dei tre attaccanti. La successiva rete di Mancuso aveva solo virtualmente riaperto la partita, che avrebbe, forse, potuto avere un epilogo diverso, se in campo ci fosse stata una punta centrale di spessore.

Qualcosa bisogna modificare, quindi, e in fretta anche, perché se le ultime due gare in programma, contro il Venezia in casa giovedì prossimo e chiusura poi a Salerno, non dovessero consegnare abbastanza punti da far terminare l’andata fra le primissime, ciò potrebbe compromettere l’idea di un mercato tendente a rinforzare la Rosa. Di contro, un eventuale doppio risultato positivo, magari “costringerebbe” la dirigenza a puntare il tutto per tutto pur di provare a vincere il campionato. In un modo o in un altro, quindi, queste due giornate a cavallo fra il Natale e il Capodanno, quasi certamente segneranno l’immediato futuro del team biancazzurro.

Poco altro da aggiungere in questa occasione, visto che non abbiamo potuto scrivere di calcio giocato, cosa che invece potremo abbondantemente fare lunedì prossimo, dopo le due gare, sopra citate, già in cantiere. Un caro augurio di Buon Natale a tutti i lettori e ai tifosi del Pescara e a rileggerci fra una settimana, alla vigilia del nuovo anno.

Fabio Rosica

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK