Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'Abruzzo alla Cop21. Seconda giornata: sfida ai cambiamenti climatici

| di Doriana Roio
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Giovedi 3 dicembre, seconda giornata per l'Abruzzo alla Cop21 di Parigi.  Nel pomeriggio, presso l'Halle Pajol progettata dell'architetto green Jourda come centrale solare da un vecchio magazzino delle ferrovie, si e' tenuto l'incontro "Concrete experiences in tackling climate change challenges, sustainability and renewable energy suorces - Esperienze concrete nell'affrontare le sfide del cambiamento climatico: sostenibilità e fonti di energia rinnovabili" con il Sottosegretario Regionale con delega all'ambiente Mario Mazzocca.

Hanno partecipato la Presidente di  FEDARENE (European Federation of Agencies and Regions for Energy and the Environment) Julije Donac; Valerio Calzolaio, già Sottosegretario del Ministro dell'Ambiente; Maimouna Abdallahi Saleck, responsabile del Villaggio della Biodiversitá di Nouakchoff (capitale della Mauritania); Ercole Cauti, Direttore di Capitank; e Mauro Irti, Coordinatore della Commissione Innovazione Tecnologica e Bioedilizia dell'ANCE (Aq).  

Molti i temi affrontati tra cui "Politiche europee e iniziative sul cambiamento climatico", "Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici: le prospettive di diversi paesi del mondo", "La nuova iniziativa "Patto dei Sindaci"" con Elodie Bossio, "La sostenibilità ambientale come fattore chiave per accrescere la competitività del settore chimico farmaceutico" con Ercole Cauti, e "Alterenergy as a tangible model of governance. The bottom-up strategy approach" con il Sottosegretario, la Dirigente Servizio Energia Iris Flacco, Chiara Barchiesi e Alessandra Santini.

Maimouna Saleck ha presentato il progetto fotografico "Prospettive dalla Mauritania" che spiega gli effetti del cambiamento climatico sulla capitale Nouakchott, che, costruita in argilla e sotto il livello del mare, sta subendo gravi danni a causa delle insolite e forti piogge, come accaduto nel 2013. Le Regioni, come la Ile de France, finanziano dei piccoli progetti in Mauritania allo scopo di aiutarla.

L' intervento di Valerio Calzolaio ha evidenziato, invece, un altro fenomeno scatenato dai cambiamenti climatici e dai disastri ambientali consequenziali, quello dei "Climate Refugees": l'allontanamento di 27 milioni  di persone l'anno dalle loro terre in migrazioni forzate.

 

*******

L'esordio di ieri alla Cop21 è stato  improntato sull'incidenza che dovranno avere gli attori non statali - come Regione, Comuni, organizzazioni non governative - nel concretizzare nuovi equilibri resilienti ai cambiamenti climatici ormai irreversibili, impegnandosi nella riduzione di emissioni C02.  Ha fatto seguito il seminario organizzato dalla Regione Abruzzo insieme all'agenzia per l'energia ARENE - sul coinvolgimento dei giovani nell' educazione ambientale e nelle attivita' di sviluppo sostenibile attraverso  scuole e  autorita' locali, con il riconoscimento "best practice" per il concorso abruzzese Energiochi. Sono state promosse anche nuove iniziative finalizzate al consumo di cibo basato su filiera corta e cotture a basso consumo di calore, con il coinvolgimento gli istituti alberghieri d'Abruzzo  che entreranno nelle attivita' di Energiochi e del Convenant Of Mayors, suscitando l'attenzione e proposte di partenariato  come quelle da Croazia e Provenza.

 

 

Doriana Roio

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK