La Celebrazione del fuoco e l'accensione del cero nella veglia pasquale

| di Sara Gerardi
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è concluso, nella solenne Veglia della notte di Pasqua, la celebrazione del simbolismo del fuoco.

Il braciere, che arde fuori della chiesa e da cui si è acceso il cero, ha attratto l'attenzione dei fedeli. Il trionfo della luce sulle tenebre, del calore sul freddo, della vita sulla morte ha riunito la comunità. 

Nell'antica simbologia il popolo, raccolto nell'oscurità, vede la nascita del fuoco nuovo come simbolo di Cristo.
Lo stesso infatti è il segno del Cristo risorto, luce che illumina ogni uomo; è la luce della vita che impedisce di camminare nelle tenebre. E' il segno della vita nuova.
Dietro questo cero acceso cammina processionalmente la comunità cantando. Ogni volta si accendono le candele, queste ultime simboleggiano il Cristo che illumina tutti i suoi fedeli.

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK