Calcio femminile: decollo del Pescara sul nido dell'Aquila, 1-10

| di Diomira Gattafoni
STAMPA

“Le aquile non volano a stormi” avrebbe cantato Battiato… Giunta l'ottava giornata di campionato, le Squalette continuano ad attaccare in branco, con quel che si sarebbe detto in termini bellici l'operam navare di ciascuna, alimentando quindi l'incedere solitario dello Squalo: 18 punti – più tre sul Lanciano, appiedato dall'Audax – e riconfermati sia il miglior attacco che la miglior difesa della serie.

Quattro i centri per Martina D'Anniballe, sempre più a ragione 'la solita', di potenza, di precisione, dalla distanza o più o meno ravvicinata, a seminar sul campo i denti dello Squalo, i geni dello spirito guerriero. Ad oggi sono ben 12 i goal dell'11 biancazzurra, esclusi quelli siglati in Coppa Abruzzo. Doppiette per la promessa nazionale Rosamaria Paolini e per Martina Di Rocco, furtiva in area alla maniera di Pippo Inzaghi. Il goal introduttivo è della numero 9 Benedetta Primi; dall'impeto di Maria La Civita è colpito al volo il nono obiettivo. L'unico tentativo riuscito di decollo per le aquilane è di Martina Santarelli.

L'AQUILA: Greco, Di Tommaso, Anzuini, Di Marco, Vinci, Fanì, Santarelli, De Santis, Berardi, Ludovici G., Di Giacomo, A disposizione: Noviello, Ludovici Y., De Amicis. Allenatore: Fabrizio Di Marco

PESCARA: D'Ottavio (dal 46' La Mattina), Coronato (dal 70' D'Aviera), Di Feliciantonio, Ciccone (55' D'Alessandro), Orlandi, Litro, La Mattina ( dal 46' D'Ottavio), Paolini, Primi, La Civita, D'Anniballe (dal 55' Di Rocco), A disposizione: Lelli, De Ascentiis. Allenatore: Mario Di Giovanni

Reti: 8' Primi, 17'-25'-47'-53' D'Anniballe, 55'-70' Paolini, 67'-83' Di Rocco, 78' La Civita (Pescara) 73' Santarelli (L'Aquila)

 

Diomira Gattafoni

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK