Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Collettiva internazionale delle Arti Pittura Scultura Poesia Narrativa: "Tra le sponde dell’Adriatico"

| di Federica De Angelis
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dal 23 al 28 febbraio, presso il Circolo Aternino, in p.zza Garibaldi 51 a Pescara, si darà il via alla rassegna “Tra le due sponde dell’Adriatico”, ideata e curata, dal professor Giorgio Del Bono.

La manifestazione, col patrocinio dell'Assessorato al Turismo del Comune di Pescara e organizzata dall’Associazione Culturale “Laboratorio d’arte” ha lo scopo di presentare e valorizzare le potenzialità artistiche e  creative  proiettando un ponte ideale   tra le due sponde del mare. Questo è la prima edizione di un progetto a cui l’organizzazione cercherà di dare nei prossimi anni maggiore  rilievo coinvolgendo sempre più artisti italiani e  stranieri.

L’Assessore alla cultura del comune di Pescara, Giovanni Di Iacovo ha definito l’iniziativa una “MOSTRA-PONTE: un progetto che intende unire col tempo tante diverse espressioni delle due identità frontaliere e sorelle”. Il 22 febbraio ricezione opere, Il 23 febbraio Inaugurazione.

Circa 40 artisti a confronto con opere a tema libero con più di 80 tra dipinti e sculture con l’impiego di tecniche differenti  e spesso molto personali e innovative, tanti modi di operare, tante sfumature di colore e originalità saranno protagonisti per una settimana all’interno di una cornice storica molto significativa e suggestiva , il Circolo Aternino infatti è adiacente e confinante con la casa di D’Annunzio, di Pescara. Numerose  opere facenti parte di questa interessante iniziativa culturale, sono riprodotte su un catalogo che è stato realizzato appositamente per l’occasione.

 La nota critica sul  catalogo è stata scritta dalla  professoressa Maria Gabriella Ciaffarini.

Ci si auspica che dal taglio del nastro che avverrà in sede di inaugurazione il 23 febbraio alle ore 18.00, questa splendida location inizi ad affollarsi di appassionati,  rappresentanti del mondo culturale di Pescara e non solo. Il programma  prevede anche  performance di poeti  e scrittori.

Sabato 27 febbraio, infatti,  dalle ore 17 alle ore 21 ci saranno le letture delle poesie, dei brani  e la presentazione dei libri da parte di poeti e scrittori, di notevole spessore culturale,  coordinati dal poeta Lucio Vitullo. Domenica 28 giornata conclusiva con il ritiro delle opere

L’ obiettivo di questa importante collettiva è quello di creare un «Adriatico delle culture», un’ideale “comunità culturale” nella quale l’incontro e lo scambio tra culture anche distanti possa ambire a dare un contributo alla costruzione, nell’Europa di domani, di società basate sulla condivisione delle conoscenze e delle opportunità, perché soltanto nella dimensione dello scambio, dell’incontro, del reciproco riconoscimento tra culture diverse è possibile far sì che le mutazioni storiche non avvengano in termini di scontro e di conflitto, bensì in quelli della ricerca e del perseguimento di un bene comune. Vi aspettiamo quindi nella settimana dal 23 al 27 febbraio dalle ore 18 alle 21 a a percorrere le tappe della mostra dedicata all’Adriatico come culla delle civiltà in cui culture differenti danno vita ad un equilibrato incontro di culture.

Come ci ricorda Giorgio Del Bono, organizzatore dell’evento,  noto per altre iniziative, come ‘Il Ponte del mare’, ‘Arte sotto i Portici’, ‘Artisti in via Piave’, Artisti  in vetrina : “…lasciando da parte  pregiudizi, invidie e gelosie, non dimentichiamo che l’arte deve unire e non dividere..”

Federica De Angelis

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK