Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ipssar De Cecco volta pagina: entro l'estate 2016 pronti i nuovi laboratori e la Sala convegni

| di Ipssar De Cecco
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

“L’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara volta pagina e si prepara a un rinnovamento strutturale completo: entro il 7 gennaio prossimo, al ritorno dalla pausa natalizia, la scuola potrà contare sui laboratori di Cucina e di Sala ristrutturati nel plesso di via Tirino, che consentiranno agli studenti di riprendere già a pieno ritmo le proprie attività. Entro l’estate 2016 saranno pronti anche i nuovi laboratori e la Sala Convegni in via di allestimento nella sede di via dei Sabini. I lavori, come garantito dalla Regione Abruzzo e dal presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, sono partiti in modo puntuale a metà dicembre e ora seguiremo tappa tappa tutte le fasi del cantiere per essere certi che non ci siano problemi né ritardi. Nel frattempo i ragazzi dell’Istituto continuano le proprie iniziative sul territorio e il giorno di Natale i nostri chef e i nostri studenti prepareranno personalmente un pranzo di festa per 80 persone indigenti presso la chiesa di Santa Caterina, in via Mezzanotte, con la Comunità di Sant’Egidio, un esempio di solidarietà concreta e di presenza in città accanto a chi ha veramente più bisogno”.

Lo ha annunciato la dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero ‘De Cecco’ di Pescara, Alessandra Di Pietro, nel corso dell’Assemblea d’Istituto-Conferenza stampa svoltasi stamane alla presenza dei rappresentanti della Provincia, ossia i consiglieri provinciali Leila Kechoud e Vincenzo D’Incecco e il dirigente Alessandra Berardi, oltre ai rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio.

“Dopo mesi di incontri e di riunioni, possiamo e dobbiamo ringraziare Regione e Provincia per aver mantenuto gli impegni assunti con le famiglie e con i ragazzi, prim’ancora che con la scuola, ossia aver avviato la riqualificazione di quelle strutture che oggi ospitano la vita quotidiana di una comunità di circa 2mila persone – ha osservato la dirigente Di Pietro -. I lavori partiti ci permetteranno di riqualificare le strutture già esistenti per l’oggi, ma anche di dotare la scuola di attrezzature più moderne pensando al domani, sposando la filosofia stessa dell’Istituto Alberghiero, una scuola in costante crescita, capace di garantire agli studenti delle concrete opportunità di lavoro e di soluzioni professionali di prestigio in Italia e all’estero. Pensiamo che già oggi i nostri servizi di Accoglienza turistica, Enogastronomia e di Sala sono costantemente richiesti dai soggetti socio-economici, culturali e istituzionali del territorio, e gli attuali interventi tesi a garantire strutture funzionali, sicurezza e igiene, ci permetteranno di continuare sul percorso intrapreso e di garantire ottime esperienze professionali di stage a tutti i ragazzi. Il primo blocco dei lavori, inerenti la riqualificazione dei 4 laboratori cucina, 4 laboratori Sala bar, una cucina convitto e locali annessi, nel plesso di via Tirino, per un importo pari a 79mila 309 euro, si concluderanno entro il 7 gennaio, ciò significa che al rientro dalle vacanze natalizie i nostri studenti potranno disporre di tali spazi. Andranno avanti sino all’estate, invece, gli interventi, anch’essi già partiti, nella sede di via dei Sabini, per trasformare la vecchia palestra nei nuovi laboratori cucine e nella nuova Sala convegni, per un importo pari a 2milioni 840mila euro. Tale opera andrà ad agevolare l’attività didattica di studenti e docenti che non saranno più costretti a lunghi spostamenti per accedere alle ore laboratoriali, ma potranno lavorare in sede.

Ovviamente tali interventi ci fanno guardare con serenità al futuro, pronti ad accogliere anche i nuovi studenti che, nel 2016, decideranno di iscriversi nel nostro Istituto, ben consapevoli delle enormi possibilità e prospettive di sbocchi professionali garantiti dal nostro percorso di studi. Parliamo – ha aggiunto la dirigente Di Pietro – di una scuola dinamica, coesa, radicata nel territorio con il quale siamo sempre pronti a collaborare. E infatti l’Istituto Alberghiero sarà presente anche il 25 dicembre, giorno di Natale, quando i nostri chef e gli studenti prepareranno il pranzo di Natale per le 80 persone assistite dalla Comunità di Sant’Egidio, nella chiesa di Santa Caterina, in via Mezzanotte, mettendo a disposizione dei prodotti, come 40 litri di olio, un quintale di pasta e pomodori, della scuola. Quella giornata sarà uno straordinario esempio di solidarietà tangibile, di coinvolgimento, di fratellanza, in cui si integrano i percorsi di formazione e di apprendimento con il processo di integrazione, di cittadinanza attiva e di volontariato”.

Ipssar De Cecco

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK