Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Caso Tradeco, il M5S di Montesilvano chiede la convocazione di una commissione straordinaria

| di Movimento 5 stelle
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dopo l'annuncio del sindaco Maragno di aver provveduto alla risoluzione del contratto per la raccolta dei rifiuti urbani con la ditta Tradeco, in città stiamo assistendo ad una serie di congetture sul futuro del servizio e dei lavoratori.
Varie dichiarazioni si susseguono sui mezzi di informazione, c'è chi rassicura sulla continuazione del servizio senza fornire ulteriori spiegazioni e chi tratteggia scenari apocalittici per i cittadini e per i dipendenti della società pugliese.
Noi invece vorremmo maggior trasparenza. Per questo motivo abbiamo chiesto ed ottenuto dal presidente della commissione Servizi Danilo Palumbo, la convocazione di una commissione straordinaria con l'audizione di assessore e dirigenti preposti.
Chiederemo se a seguito della decisione di rescindere il contratto, la città di Montesilvano potrà finalmente dotarsi di un vero servizio di raccolta differenziata, che sia propedeutico alla tariffa puntuale.
Domanderemo che fine farà il progetto dei famosi centri di raccolta dove i cittadini avrebbero dovuto conferire i loro rifiuti differenziati.
Vorremo chiarimenti dal settore legale del Comune, che certamente avrà valutato le ripercussioni di un eventuale ricorso e di una richiesta di risarcimento danni che presumibilmente la società di Altamura avanzerà contro l'amministrazione comunale.
I lavoratori con le loro famiglie vogliono sicuramente conoscere il loro destino, al di là delle rassicurazioni di rito della giunta Maragno.

E' ora di trasparenza, è ora dire tutta la verità !

Movimento 5 stelle

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK