Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Concluso il progetto "Costituzione e legalità", con il coinvolgimento degli istituti superiori della Provincia

| di Ufficio stampa provincia di Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Con il coinvolgimento di oltre 1000 giovani studenti, 59 classi e 18 istituti superiori di Pescara e di tutta la sua provincia, si conclude la III Edizione 2015/2016 del progetto educativo su “Costituzione e Legalità”, durato per quattro mesi, da novembre 2015 a marzo 2016. Dopo il notevole successo degli anni 2014/14 e 2014/15, anche questa edizione ha visto un lungo lavoro di insegnanti e studenti, del gruppo organizzatore, degli esperti che hanno incontrato gli studenti. Il progetto è finalizzato a promuovere e diffondere la conoscenza della Costituzione repubblicana, la cultura dei principi e delle pratiche costituzionali, il senso della legalità presso le giovani generazioni. È promosso e organizzato dalle rappresentanze locali di quattro associazioni di rilevanza nazionale: Libertà e Giustizia”, circolo Pescara-Abruzzo; ANPI, “Associazione nazionale partigiani d’Italia”, comitato provinciale di Pescara; AMI, “Associazione mazziniana italiana”, sezione di Pescara; CIDI, “Centro di iniziativa democratica per gli insegnanti” di Pescara.

Il progetto ha ottenuto un contributo dal Comune di Pescara e dalla Fondazione Pescarabruzzo e il patrocinio non oneroso da Provincia di Pescara, Consiglio regionale dell’Abruzzo, Comune di Montesilvano. Gli Istituti scolastici che hanno scelto di aderire sono stati: uno di Montesilvano: Liceo scientifico “C. D’Ascanio”; due di Penne: I.I.S. “L. da Penne-M.dei Fiori” e I.T.G.C. “G. Marconi”; uno di Città Sant’Angelo: I.I.S. “Spaventa”; uno di Alanno: I. O. “P. Cuppari”; due di Popoli-Torre de’ Passeri: I.I.S. “A. Di Savoia” e IPSIA; e undici di Pescara: ITCG “T. Acerbo”; ITCG “Aterno-Manthonè”; Liceo scientifico “L. da Vinci” nelle sue due sedi; IPSSAR “Filippo De Cecco”; IPSIA “Di Marzio-Michetti”; Liceo “G. Marconi”. Liceo Classico “G. D’Annunzio”; L. A. Mus. “Misticoni e L. cor. “Bellisario”; I.I.S. “A. Volta”.

I giovani allievi con i loro insegnanti hanno avuto la possibilità di relazionarsi con 19 protagonisti di rilievo della vita culturale e professionale, molti dei quali di respiro nazionale e internazionale nel loro campo; di confrontarsi con un metodo non cattedratico ma dialogante nei 21 incontri in totale; di approcciare temi cruciali della loro vita attuale e futura, tutti affrontati in una prospettiva di più lungo periodo; di essere coinvolti direttamente, ospitando a turno i vari incontri e creando così le basi per relazioni stimolanti tra realtà scolastiche e ragazzi di diverse aree disciplinari e geografiche. Nella tavola rotonda finale di venerdì 11 marzo, dalle 9.00 alle 13.00, presso il Cinema-Teatro Circus di Pescara, i giovani studenti saranno gli unici protagonisti (senza influenze degli adulti) e dibatteranno temi, conoscenze, suggestioni emersi durante gli incontri con i relatori. Saranno presenti il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, e i Dirigenti scolastici degli Istituti partecipanti.

Ufficio stampa provincia di Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK